Territorio

Eurovision, i Murazzi potrebbero ospitare l’Euroclub

641
Tempo di lettura: < 1 minuto

Durante l’Eurovision i Murazzi potrebbero ricoprire un ruolo da protagonista diventando la sede dell’Euroclub, ospitando quindi le delegazioni di 40 Paesi, giornalisti ed eventi.

Dopo anni di silenzio, i Murazzi stanno vivendo una vera e propria rinascita e ospitare l’Euroclub potrebbe essere la svolta per gridare ai torinesi e al mondo che i Muri sono tornati.

L’idea al Comune piace molto e si sta già lavorando sul progetto, ma ci sono molti fattori da tenere d’occhio. Primo fra tutti il fattore tempo.

Al momento dunque l’Euroclub ai Murazzi resta ancora un’ipotesi, ma sarebbe davvero entusiasmante se nei giorni dell’Eurovision i Murazzi fossero aperti, dato che rappresentano una specificità della città.

Intanto si sono appena concluse le diverse fasi autorizzative, ma mancano ancora i programmi precisi.

Lungo le arcate potrebbero essere allestiti dei dehors leggeri provvisori, perché manca il tempo tecnico per avere delle strutture definitive.

C’è poi anche da valutare il problema del fiume e di una sua eventuale piena, per cui bisognerebbe avere a disposizione un’alternativa.

Per il progetto sono già iniziati i dialoghi tra il Comune, le concessionarie delle arcate e i proprietari privati.

Durante l’Eurovision i Murazzi potrebbero essere la sede dell’Euroclub: tutti i dettagli

Intanto ieri si è concretizzato un primo e decisivo passaggio: l’autorizzazione dei nuovi dehors, che hanno avuto il benestare di tutti gli enti coinvolti.

Sono state anche confermate le piattaforme a bordo fiume, un altro passo fondamentale per poter restituire ai torinesi e ai turisti un luogo importante per la città.

I primi a inaugurare i nuovi spazi saranno quindi gli ideatori di Porto Urbano con capofila Edit.

Ad aprile apriranno sotto le arcate dei Magazzini Devalle per creare un ampio spazio dedicato ad eventi culturali, feste private e cerimonie.

Tra maggio e giugno dovrebbero poi aprire altri due locali sotto gli spazi in concessione comunale.

Saranno un cocktail bar e un live club, che si aggiungeranno al ristorante nippo-brasiliano Bomaki.

Infine, ci sarà l’inaugurazione delle altre arcate sul lato destro, dove ci saranno qualche ristorante e una brasserie.

Tag
641

Related Articles

641
Back to top button
Close
Close