Articoli HPTerritorio

Torino, l’ospedale Regina Margherita ospiterà i bambini ucraini malati di cancro

782
Tempo di lettura: < 1 minuto

quattordici bambini ucraini malati di cancro potranno ritrovare una speranza di guarigione una vita nuova a Torino. Protezione Civile Piemonte e i medici dell’ospedale Regina Margherita hanno coordinato un’azione per sostenere i bambini affetti da malattia oncologica.

Una missione che vede un passo deciso del Piemonte per aiutare le popolazioni colpite in queste settimane dalla terribile guerra russo-ucraina.

La città di Torino ha già avviato il progetto per ospitare i profughi, con l’idea di riaprire l’hub nel parco del Valentino. Ma già da oggi, 5 marzo, il primo sostegno andrà ai piccoli malati di tumore.

I bambini malati di cancro ucraini verranno curati al Regina Margherita di Torino: i dettagli

La Regione Piemonte ha messo a disposizione un aereo da 150 posti per portare in Italia i bambini malati di tumore. Al momento è previsto l’arrivo di 14 ragazzini, con le mamme al seguito.

Un numero che tuttavia potrebbe salire e che dovrebbe prevedere l’arrivo in Italia oggi pomeriggio.

L’aereo ha spiccato il volo stamane alle ore 9 da Torino Caselle, con destinazione Iași in Romania, nei pressi del confine moldavo. Qua un gruppo di ragazzi malati oncologici ucraini verrà prelevato e portato all’ospedale Regina Margherita di Torino.

Al momento i passeggeri, staff italiano escluso, conta 14 pazienti dai 2 ai 14 anni, 15 genitori e 5 fratellini dei bambini malati.

Franca Fagioli, direttrice del dipartimento patologia e cura del bambino del Regina Margherita, ha ricevuto e verificato il quadro clinico di ogni paziente.

Nel pomeriggio le famiglie ucraine prenderanno posto nella struttura ospedaliera in cerca di una cura e una nuova vita.

782

Related Articles

782
Back to top button
Close
Close