Articoli HPTerritorio

Piemonte, commercianti contro il Green Pass: chiesto lo stop alla Regione

525
Tempo di lettura: < 1 minuto

Siamo entrati nell’ultimo mese di stato d’emergenza sanitaria, e in Piemonte i commercianti hanno chiesto alla Regione lo stop del green pass per le consumazioni nei locali pubblici.

L’EPAT Torino, associazione esercizi pubblici,assieme ad ASCOM Piemonte ha sottoscritto al richiesta ad Alberto Cirio, governatore piemontese.

Una mossa legata al calo dei contagi, oltre che all’argamento delle restrizioni legate alla fine dello stato di emergenza, che non sarà prorogato oltre il 31 marzo.

La certificazione verde, infatti, era obbligatoria anche per accedere agli stabilimenti sciistici.

I commercianti chiedono lo stop dell’obbligo del green pass nei locali pubblici in Piemonte: i dettagli

Contagi in calo, minore pressione ospedaliera e bella stagione alle porte, oltre ovviamente alla fine dello stato di crisi sanitaria. Queste sono le motivazioni che hanno spinto i commercianti di EPAT Torino a scrivere al governatore della Regione Piemonte.

La richiesta prevede di sospendere l’uso del green pass nei locali aperti al pubblico per garantire una celere ripresa dopo anni bui. L’uso del green pass al chiuso risulta, per i commercianti, incompatibile con il principio per cui era stato introdotto, ossia limitare i contagi.

L’auspicio degli esercenti è che la regione possa prendere ulteriori provvedimenti in tempi brevi per riavviare un’economia che arranca da troppo tempo.

525

Related Articles

525
Back to top button
Close
Close