Articoli HPTerritorio

Torino, la mole Antonelliana si illumina coi colori dell’Ucraina

1019
Tempo di lettura: < 1 minuto

La città di Torino dice no alla guerra, e per farlo illumina la Mole Antonelliana di giallo e blu in sostegno dell’Ucraina.

Gli attacchi russi in Ucraina hanno fatto partire diverse ondate pacifiste, con privati e istituzioni che hanno chiesto di fermare le operazioni bellicche.

L’ultima volta la Mole si era illuminata per salutare il capodanno cinese, ma adesso l’intento è ben diverso: il capoluogo piemontese si schiera contro ogni tipo di guerra e violenza.

La città di Torino illumina la Mole Antonelliana per mostrare solidarietà all’Ucraina: i dettagli

Ieri sera i passanti che hanno visitato la Mole Antonelliana hanno notato che il monumento è stato illuminato di giallo e blu.

Infatti la Giunta Comunale ha deciso di mostrare sostengo al popolo ucraino, che da due giorni sta vivendo attimi di terrore per i bombardamenti russi sulle principali città dello stato.

Da ieri la Mole di Torino ha vestito i colori della nazione dell’est, con le luci che hanno colorato il monumento dalle ore 19.

Inoltre la Comunità ucraina piemontese è scesa in strada per muovere un sentimento di repulsione verso bellicosità, inneggiando l’inno nazionale.

La Comunità Ucraina residente in Piemonte svolgerà una nuova manifestazione nella giornata di oggi, venerdì 25 febbraio a Torino. L’appuntamento è alle 17.30 in piazza Palazzo di Città per chiedere lo stop della guerra.

(foto ANSA)

1019

Related Articles

1019
Back to top button
Close
Close