Articoli HPTerritorio

Torino, i mercati cittadini cambiano look: maggiori servizi e aree ordinate

1162
Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino i mercati rionali sono pronti a rifarsi il look con interventi mirati per rendere più godibile l’esperienza dei cittadini presso i venditori ambulanti.

Malgrado un periodo complesso per l’economia, l’amministrazione comunale ha deciso di ripartire dai mercati di piazza torinesi.

Pochi giorni fa, infatti, gli assessori della Città della Mole aveva sottoscritto un patto per la tutela dei commercianti ambulanti al fine di tutelarli. Un piano nato per valorizzare il venditore di quartiere, sempre più minacciato dal crescente commercio online.

Uno dei passi fondamentali è rendere l’area più godibile per i cittadini.

Il Comune di Torino approva migliorie ai mercati rionali della città: i dettagli

Una zona vendita più ordinata e una serie di nuovi servizi per migliorare l’esperienza d’acquisto. Così la città di Torino vuole aiutare i mercanti ambulanti all’interno del territorio cittadino.

Una serie di interventi che partiranno in questi giorni in Borgo San Secondo, e che dovranno vedere la luce entro maggio. Dopo pasqua, invece, le autorità si occuperanno del mercato di piazza Borromini, con l’ultimazione del cantiere fissata entro l’inizio dell’estate.

Questa prima fase del piano, che al momento coinvolge esclusivamente queste due piazze, interesserà circa 150 venditori ambulanti.

In queste ore il Comune ha chiamato a raccolta le commissioni di mercato per discutere del piano d’azione insieme a circoscrizioni e e operatori commerciali.

Gli interventi per quanto concerne Borgo San Secondo, saranno mirati al rifacimento dei servizi, come allacci per l’energia elettrica e per l’acqua corrente. Inoltre, nella zona verranno creati, dopo diverse richieste, i servizi igienici.

Al vaglio, ma ancora da decidere, c’è la disposizione degli ottanta banchi di vendita, che potrebbe essere modificata con l’avallo dei commercianti. L’idea del comune è quella di concentrare tutti i banchi sulla piazza, lasciando libere le vie limitrofe.

In piazza Borromini invece gli interventi si concentreranno sul rifacimento dell’asfalto e la creazione di una rete di fognature per le acque sporche.

1162

Related Articles

1162
Back to top button
Close
Close