Articoli HPTerritorio

Torino, varato un nuovo blocco delle auto Diesel dal 15 al 17 gennaio

2131
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il 2022 comincia con una brutta sorpresa per gli automobilisti di Torino e provincia: da sabato 15 gennaio a lunedì 17 è stato varato il blocco delle auto a Diesel.

Una doccia fredda, che arriva a pochissimi giorno dal semaforo rosso imposto a fine dicembre per via della qualità dell’aria.

I livelli di inquinamento a inizio 2022 sembravano confortanti, con l’ARPA Piemonte che aveva fornito dati ottimi sulle soglie di inquinamento. A far ben sperare, in quel report, erano i numeri di sforamenti delle soglie di agenti inquinanti nell’aria torinese, numeri che purtroppo non hanno salvato la provincia del capoluogo dallo stop delle auto.

Imposto il blocco delle auto a diesel a Torino e provincia: i dettagli

I 33 comuni della provincia di Torino passeranno un weekend in semaforo arancione per via della quantità di smog presente nell’aria.

La fine di dicembre aveva portato un abbassamento dei parametri di rischio, ma nel 2022 le polveri sottili sono aumentate, imponendo lo stop.

Le autovetture a diesel Euro 5, o inferiori, non potranno così circolare da oggi, sabato 15 gennaio, fino a lunedì 17 gennaio. Questo provvedimento, inoltre, si aggiunge alle normative già varate tra autunno e primavera per contrastare lo smog.

Le disposizioni prevedono quanto segue:

  • Fermo, tra le ore 8 e le ore 19 dei veicoli fino al diesel euro 5 per il trasporto di privati passeggeri
  • Fermo, per trasporto di carico merci, dei veicoli euro 3 ed euro 4

La stima parla di oltre 700 mila veicoli al palo, di cui circa 533 mila automobili.

Lo stop è stato varato dopo che lo sforamento dei parametri di PM10 ha superato i 50 microgrammi per metro cubo per tre giorni consecutivi.

La circolazione ordinaria riprenderà il giorno martedì 18 gennaio 2022, con l’auspicio di non dover più vivere blocchi del traffico.

2131

Related Articles

2131
Back to top button
Close
Close