Articoli HPTerritorio

Torino, bambina nasce in taxi prima dell’arrivo in ospedale

748
Tempo di lettura: < 1 minuto

Bambina nasce in taxi: è successo a Torino domenica nel primo pomeriggio. Ecco qui la storia a lieto fine.

Il protagonista dell’episodio è Luca Marchetti, tassista di 45 anni.

Domenica pomeriggio, poco prima delle 15, riceve una chiamata passatagli dalla centrale e si reca in corso Svizzera per raggiungere la coppia che ha richiesto il servizio.

Così si reca sul posto. La coppia, che aveva con sé solo un trolley rosso, chiede di essere portata al Sant’Anna, perché la donna sta per partorire.

Martinetti nota che entrambi sembrano tesi e preoccupati, probabilmente in vista del parto. Così offre loro una caramella.

Il viaggio verso l’ospedale Sant’Anna inizia, almeno fino a piazza Adriano. Nei pressi della piazza, infatti, la futura mamma stringe una mano sul collo dell’autista, dicendo “Ci siamo, la testa è fuori”.

Semplici parole che cambiano tutto.

A Torino bambina nasce in taxi: tutti i dettagli

Luca Marchetti scatta verso l’ospedale, ma il Sant’Anna è troppo lontano. Senza contare il traffico pre-natalizio.

Opta così per il Maria Vittoria, il complesso più vicino a dove si trovano, e qui si dirige a tutta velocità.

Buca anche tutti i semafori rossi per fare più in fretta. Una manovra che in caso di emergenza si può fare.

Una volta arrivato davanti all’ospedale, inizia a suonare il clacson per avvisare i medici. Il personale sanitario è arrivato subito e nel giro di pochi minuti tutti hanno tirato un sospiro di sollievo.

La mamma e la bambina stanno bene, le cose fortunatamente erano andate tutte per il verso giusto. Da lì in avanti c’è stato solo spazio per la gioia.

L’autista Luca Marchetti è stato festeggiato come un eroe. Anche se, come ha confessato dopo, avrebbe cambiato strada immediatamente se gli avessero detto che le doglie erano iniziate.

Comunque, ha poi condiviso la storia sul suo profilo Facebook e così ha iniziato a circolare. Scherzosamente ha anche proposto ai genitori di chiamare il neonato come lui, ma a essere nata in taxi è una bambina.

748

Related Articles

748
Back to top button
Close
Close