Articoli HPTerritorio

Torino, all’ospedale Regina Margherita torna “Un Babbo Natale in Forma”

466
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino torna ad essere invasa dai Babbo Natale solidali, È tornata oggi l’undicesima edizione di “Un Babbo Natale in Forma” a sostegno dell’ospedale infantile Regina Margherita. Quest’anno l’iniziativa è stata organizzata in modalità mista, online e dal vivo, per evitare assembramenti.

È stato allestito uno studio televisivo che, a differenza del tradizionale palco in piazza Polonia, ha ospitato numerosi personaggi. Ad intervistarli l’ex iena Jacopo Morini.

Torino si è riempita di supereroi che si sono calati dai tetti. Questa iniziativa proseguirà fino al 19 dicembre. Saranno presenti più di 300 modelli 3D di Babbo Natale realizzati dalle scuole piemontesi. Inoltre, ci saranno anche sfilate di Babbo Natale in auto, moto, bici o canoa per saluto speciale di piccoli pazienti dell’ospedale. Presenti anche Irene Bonansea, responsabile di Forma e anima del raduno, e Stefano Lo Russo, il sindaco di Torino.

“Babbo Natale in Forma” arriva all’ospedale Regina Margherita di Torino: i dettagli

L’obiettivo del progetto è di regalare un’atmosfera natalizia ai piccoli ricoverati del Regina Margherita. Inoltre, l’iniziativa serve a raccogliere fondi per concludere il progetto di ristrutturazione dell’area Diurna della Nefrologia e Gastroenterologia dell’ospedale.

La pandemia ha spinto le persone ad associare la parola “eroe” a chi si occupa della salute dei cittadini. La sanità pubblica, soprattutto in un momento così delicato, è patrimonio straordinario di capacità e generosità.

Il Regina Margherita si è riempito di bambini circondati da affetto e sorrisi dei volontari che sono stati protagonisti di quest’opera di cuore.

Anche il presidente della Regione, Alberto Cirio, ha espresso su facebook la propria ammirazione e il proprio sostengo ad un progetto così generoso.

Lo sorso anno, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, il raduno dei Babbo Natale del Regina Margherita non si è potuto svolgere. Oggi, invece, ecco che il sorriso torna sulla bocca di ogni piccolo paziente. Un ringraziamento speciale va ai supereroi della Forma Onlus Torino. Prendano i loro meriti anche gli eroi silenziosi che, ogni giorno con costanza, dentro e fuori dall’ospedale, si prendono cura di noi e ci permettono di vivere nella sicurezza di avere sempre una mano pronta a prenderci.

466

Related Articles

466
Back to top button
Close
Close