Urbanistica

Pronta riqualificazione per Porta Palazzo: in arrivo nuovi banchi

1273
Tempo di lettura: 2 minuti

Con il nuovo bando del Comune si prevedono contributi per tutti i mercatali interessati a rinnovarsi

Nuovi banchi in arrivo per i venditori di Porta Palazzo grazie al contributo del Comune.

Grazie a un vecchio progetto dell’amministrazione cittadina, il neo-sindaco Stefano Lo Russo spera in una nuova riqualificazione del principale mercato di Torino.

Il fulcro di questa nuova iniziativa sarà proprio la sostituzione degli stand ortofrutticoli, ormai vecchi e logori, per fare spazio a nuovi banconi di vendita.

Parliamo di un progetto preso in considerazione già in passato che purtroppo non ha più visto la luce a causa della Pandemia.

La quale, aveva prima rimandato e poi annullato la riqualificazione dei banchi del mercato di Porta Palazzo.

Ciò nonostante, nella giornata di ieri l’assessore Paolo Chiavarino ha varato il nuovo bando la cui apertura avverrà nei prossimi giorni.

Gli operatori dei mercati dovranno dare via i loro vecchi banchi e comprarne di nuovi.

Possibilmente più moderni e leggeri e magari in alluminio, con forma “alla candese”, ovvero con il tetto spiovente.

Cambieranno allo stesso modo anche i colori: i banconi delle frutta saranno a strisce bianche e rosse, mentre per la verdura saranno bianchi e verdi.

Gli operatori avranno modo di presentare le loro proposte a una commissione del Comune di Torino, la quale potrà fornire maggiori risorse ai progetti che più si avvicineranno agli standard fissati.

Il bando infatti vede alla sua base un contributo a fondo perduto di circa 200mila euro, metà provenienti dalle casse del Municipio e gli altri dalla Camera di Commercio.

Porta Palazzo o Pòrta Pila? Alla scoperta del nome del mercato più grande d'Europa

Sul totale dei 160 posti disponibili, ogni operatore potrà ricevere un contributo fino all’80%

Mentre per tutte le altre procedure burocratiche relative all’acquisto e all’installazione bisognerà aspettare il dicembre 2022.

L’obiettivo dell’assessore Chiavarino è quello di riordinare il mercato anche per far fronte ai problemi di logistica e sicurezza che intralciano le norme di decoro urbano, le dinamiche tra gli operatori e la posizione dei punti vedita.

Non è un caso infatti che dietro all’approvazione della Giunta ci sia la volontà di risolvere la questione dello smontaggio dei banchi che da sempre crea disagio nel mercato di Piazza della Repubblica.

Negli anni sono stati anche individuati casi di estorsione concentrati proprio sulla collocazione dei banchi.

La decisione, pertanto, arriva da una accordo tra il Comune, il comitato The Gate e gli stessi operatori i quali hanno accolto favorevolmente la presentazione del progetto.

Al momento si spera che la riqualificazione possa andare avanti di pari passo con la risoluzione dei tantissimi problemi di irregolarità presenti nel mercato.

1273

Related Articles

1273
Back to top button
Close
Close