Articoli HPTerritorio

Economia, successo per il bando del Polo di sostenibilità di UniTo

390
Tempo di lettura: < 1 minuto

UniTo, Università degli studi di Torino, ha lanciato con grande successo il bando per le aziende che vorranno aderire al nuovo polo di sostenibilità.

L’opera, integrata nel complesso del nuovo campus di Grugliasco, è uno dei nuovi poli innovativi dell’ateneo torinese.

Un progetto che ha trovato il vitale apporto del Gruppo Intesa San Paolo, che ha deciso di farsi carico dei 160 milioni di euro necessari per il completamento dell’opera.

Una struttura da novantamila metri quadri, in grado ospitare diecimila studenti e mille docenti.

Al dormitorio e alle facoltà di Chimica, Scienza della Vita e Biologia dei Sistemi verrà appunto affiancato anche il polo della sostenibilità.

UniTo ha lanciato il bando per le aziende che vorranno aderire al polo della sostenibilità: i dettagli

L’Università degli Studi di Torino ha lanciato il progetto “Campus on Company” per permettere alle aziende private di entrare nel nuovo polo della sostenibilità ideato dall’ateneo torinese.

L’opera affiancherà il nuovo campus e la Città della Scienza e dell’Ambiente. Una mossa che permetterà alle aziende di aderire ai bandi del Piano Nazionale di Ripartenza e Resilienza, PNRR, varato dal Governo.

Il bando ha riscontrato un grandissimo successo, con ben 237 richieste di interessamento al progetto dal 4 novembre scorso ad oggi.

Ad incuriosire è la grande mole di grandi aziende che hanno partecipato al bando: una su cinque. Le piccole e medie imprese hanno partecipato al bando con una percentuale del 64.9% mentre le start up hanno risposto per l’11.9%.

Il 50% delle richieste punta a progetti agroalimentari, mentre il 65% ha fatto richiesta per progetti di sostenibilità, energia e risorse tecnologiche.

Adesso si entra nella seconda fase, quella che definisce il memorandum di impegno che definisce inoltre le regole di ingaggio.

Tra le grandi imprese spicca la presenza di Lavazza, SKF, Reale Mutua, Bluenginering e Confiagricoltura.

390

Related Articles

390
Back to top button
Close
Close