AnimaliArticoli HP

Lanzo Torinese, trovato un pitone reale smarrito

1065
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un Pitone Reale trovato nel cortile di una casa, succede giovedì 30 settembre in zona Loreto a Lanzo Torinese.

Autrice del ritrovamento è una donna residente a Coassolo. Il serpente era raggomitolato su sé stesso e molto infreddolito, al punto da non riuscire a muoversi.

È stato subito chiesto l’intervento del CANC (Centro Animali Non Convenzionali) di Grugliasco. Il pitone reale è stato subito recuperato e messo al sicuro. Ora è ricoverato all’ospedale della Struttura didattica speciale veterinaria dell’Università di Torino.

Trovato a Lanzo Torinese il pitone reale smarrito: i dettagli

Il pitone reale era molto infreddolito e questo potrebbe portare allo sviluppo di diverse patologie. Non presentava ferite, ma era molto magro, segno che non mangiava da giorni. Probabilmente è riuscito a fuggire dalla teca in cui era custodito, forse nei pressi nel cortile in cui è stato ritrovato. Ovviamente però non si esclude l’ipotesi dell’abbandono. In ogni caso, se il padrone lo stesse cercando si rivolga al CANC. Altrimenti, tra un paio di settimane verranno avviate le pratiche di adozione per trovargli una nuova sistemazione.

Il pitone reale trovato nel cortile è detto anche Pitone Palla per la posa caratteristica che assume, nascondendo la testa sotto le spire. Non potrebbe vivere a queste latitudini perché non sopporterebbe le temperature invernali. Per questo è stato affidato al CANC di Grugliasco.

Questo intervento rientra tra quelli previsti dalla convezione attivata dalla città di Torino e che vede l’impegno diretto della Struttura didattica speciale universitaria e del personale della Funzione specializzata tutela fauna e flora della Città Metropolitana.

L’obiettivo è il recupero in campo della fauna selvatica. Proprio come il pitone reale trovato due giorni fa. Nel 2020 il CANC ha salvato, soccorso e curato oltre 3700 animali selvatici.  Nel 2021 si è già oltre quota 4450.

Il CANC ha sede in Largo Braccini 2 a Grugliasco e cura il servizio per conto della Città Metropolitana. Il servizio “Salviamoli Insieme on the road” è attivo 24 ore su 24 sulle linee telefoniche 349-4163385 e 3666867428.

(foto di repertorio, adlersrl.it)

1065

Related Articles

1065
Back to top button
Close
Close