Articoli HPTechTerritorio

Nasce a Torino la prima auto a energia solare: si chiamerà Lightyear one

8645
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino è sempre più terra di innovazione e tecnologia: sotto la Mole verrà sviluppata la Lightyear one, la prima auto a energia solare.

Nel capoluogo piemontese si studia la mobilità del futuro, come le prime auto elettriche di lusso marchiate Pininfarina.

Inoltre, sempre a Torino verranno progettati i primi aerei elettrici a decollo verticale, sviluppati nell’aeroporto di Aeritalia.

A Torino sviluppate le prime auto a energia solare: i dettagli

L’asse Torino-Helmond, città dei Paesi Bassi, svilupperà l’automobile del domani a propulsione solare.

Lightyear One è il nome della nuova vettura che si prepara a rivoluzionare il mercato delle quattro ruote.

La Lightyear One vedrà il suo innovativo sistema di propulsione grazie all’estro e al genio di uno studio torinese. Infatti l’autovettura monterà una rivoluzionaria scocca ricoperta interamente di pannelli solare.

L’Ufficio Studio Granstile ha progettato interamente la copertura della vettura al fine di renderla anche un serbatoio.

I progettisti torinesi hanno dichiarato come creare una scocca che sia estetica oltre che funzionale sia stato molto difficoltoso. Tuttavia oggigiorno è impossibile non prestare attenzione verso le carature estetiche,

Cinque metri quadri di pannelli solari, tra tetto e cofano, spingeranno la vettura per una distanza lunghissima.

Officine Regio Parco ha costruito una parte del rivoluzionario rivestimento.

Il progetto è nato come uno spin off dell’Eindhoven University of Technology, che aveva sviluppata un’area corse.

Il progetto, mediante un Crowfunding, ha raccolto 100 milioni di euro di donazioni per far proseguire il progetto.

Degli stabilimenti finlandesi specializzati si occuperanno dell’intera catena di produzione. La prima tiratura prevede 946 modelli lanciati sul mercato a partire dal prossimo gennaio.

La vettura ha un costo non alla portata di tutti, infatti per ottenerla bisogna sborsare 150 mila euro. Con un’ora di ricarica l’automobile percorre 12 chilometri, con la ricarica rapida si ottiene una autonomia di 576 chilometri.

A velocità costante l’autonomia sale a 725 chilometri, e al sole l’auto si ricarica costantemente.

8645

Related Articles

8645
Back to top button
Close
Close