Articoli HPTerritorio

Torino, la sindaca Appendino sulla Linea Metro 2: “la più grande opera della città”

3596
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Linea Metro 2 a Torino non vedrà presto la luce, tuttavia la sindaca Chiara Appendino l’ha già definita la più grande opera della storia della città.

Un’opera al tempo stesso maestosa, ma anche complessa, che vedrà i francesi di Systra gestirne la progettazione.

Il progetto infatti prevede una lunghezza complessiva di 28 chilometri, che abbraccerà l’intera Città Metropolitana, con 32 fermate dislocate su tutto il territorio metropolitano, con 23 fermate nella città di Torino e 9 nell’hinterland.

Un’opera che viste le dimensioni, richiede un grande quantitativo di fondi, che la Regione spera di avere attraverso dei finanziamenti governativi.

la sindaca Appendino annuncia i numeri della Linea Metro 2 di Torino: i dettagli

Malgrado la gravidanza e gli ultimi due mesi del suo mandato, Chiara Appendino continua a lavorare per la città di Torino.

La prima cittadina ha scelto come spesso le capita i social per comunicare i progressi del suo mandato. La sindaca questa volta ha scelto di utilizzare il proprio profilo Instagram per parlare della seconda linea della metropolitana torinese.

Nel post si legge che la Metro 2 sarà la più grande opera della storia della Città della Mole. Nello stesso post vengono inoltri stilati i dati integrali della costruzione, ma anche la spesa prevista, quantificata in 5 miliardi di euro.

Ecco il post integrale della sindaca Chiara Appendino sulla Metro 2:

“Metro 2 è la più grande opera della storia di Torino.

Fondamentale per facilitare gli spostamenti sud/nord, ridurre quelli in auto e per cambiare definitivamente volto ai quartieri interessati. Ma chi di voi ha visto i primi cantieri dei carotaggi in giro per la città?

Ecco alcuni numeri :

  • 5 miliardi di €, il valore totale dell’opera (in parte già finanziati dal Governo Conte)
  • 28 km la lunghezza del percorso
  • 32 le fermate, di cui 23 a Torino
  • 3 gli interscambi: Orbassano, Anselmetti e Pascarito
  • 2 i depositi-officina: Cimitero Parco e zona Pescarito
  • 4 i Comuni coinvolti: Torino, San Mauro, Beinasco, Orbassano
  • 6-7 anni i tempi previsti per la realizzazione della tratta Rebaudengo-Politecnico

#TorinoRiparte”

3596

Related Articles

3596
Back to top button
Close
Close