Articoli HPTerritorio

Brandizzo, sospensione reddito di cittadinanza senza svolgere lavori socialmente utili

2142
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Comune di Brandizzo, nell’area metropolitana di Torino, ha deciso per la sospensione del reddito di cittadinanza per chi non svolgerà lavori socialmente utili.

La pandemia ha aumentato la crisi, con il crollo del PIL, facendo aumentare anche le richieste per il sussidio governativo.

Tuttavia dal nord al sud la gestione del Reddito di Cittadinanza ha avuto un tratto in comune: la mancanza del rispetto della clausola del lavoro per la comunità.

Infatti i beneficiari per disporre di questo sussidio devono dare disponibilità a prestare servizio in progetti utili per la comunità.

Un requisito non opzionale, bensì obbligatorio e che se non sottoscritto porta all’esclusione della cifra monetaria.

Tuttavia quasi mai questa norma, entrata in vigore sin dal principio dell’8 gennaio 2020, è stata applicata.

Adesso però qualcosa sembra poter cambiare, e il Piemonte si fa capofila verso un cambiamento che appare oggi necessario.

Sospensione del reddito di cittadinanza per coloro che non svolgeranno lavori socialmente utili a Brandizzo: i dettagli

Il Comune di Brandizzo ha deciso di sfruttare le risorse che il Redditto di Cittadinanza ha messo a disposizione della comunità.

Infatti i beneficiari del sussidio sono una papabile fonte di manodopera per il palazzo di città, che ha deciso di sfruttarla, pena la sospensione del beneficio.

Una mossa assolutamente legittima, che ogni fruitore ha deciso di sottoscrivere all’atto della richiesta.

Il nuovo corso in materia partirà dal prossimo settembre.

Paolo Bodoni, sindaco del comune nella Città Metropolitana di Torino, ha deciso di comunicare la decisione con un post sul proprio profilo Facebook.

Ecco il testo integrale del suo post:

PUC e RDC. Da settembre anche a Brandizzo. Dopo un periodo di pressioni da parte dei Comuni del Consorzio socioassistenziale di Chivasso (di cui fa parte anche Brandizzo), partono i PUC, Progetti Utili alla Collettività, per le persone che percepiscono il Reddito di Cittadinanza. Pulizia strade, piccole manutenzioni del patrimonio comunale, insomma facciamo partire la macchina di inclusione sociale e di restituzione del bene ricevuto in termini di risorse da parte di tutta la Comunità. Chi non aderisce o chi non si presenta a svolgere la mansione assegnata, perderà il diritto a ricevere il RDC. A presto con nuovi aggiornamenti.”

2142

Related Articles

2142
Back to top button
Close
Close