AnimaliArticoli HPTerritorio

Cuneo, cane salva padrona abbaiando per quattro giorni: riceverà il “Premio Fedeltà”

999
Tempo di lettura: < 1 minuto

La storia del cane che salva la sua padrona abbaiando ha ottenuto un grande riconoscimento: il “Premio Fedeltà Canina“.

La vicenda si è svolta nel cuneese un anno fa, e ha visto in Amon, un piccolo chihuahua di appena quattro anni, ergersi ad eroe.

Una vicenda che all’epoca rimbalzo su ogni testata giornalistica, soprattutto per il lieto fine con cui si è conclusa.

Cane salva la padrona abbaiando: la storia di Amon e il “Premio fedeltà”

Dodici mesi fa la signora Sandra D’Annibale, 71 anni, esce per una passeggiata assieme al suo cagnolino per una passeggiata a San Giacomo di Roburent, nel Cuneese.

La donna, malgrado una vita intera in quelle vallate, cade in un dirupo facendo perdere le tracce.

Per quattro giorni e tre notti i figli vivono di terrore per la mancanza di notizie, soprattutto perché è assente anche Amon, il cane di famiglia.

I soccorritori iniziano le ricerche, ma è solo al quarto giorno di monitoraggio che odono il richiamo del cagnolino.

Infatti Amon non ha mai smesso di abbaiare, e al momento dei soccorsi era rannicchiato sul collo della padrona per riscaldarle il viso.

La signora Sandra fu ritrovata infreddolita e poco lucida, con due costole fratturate. La signora era in tenuta estiva, con ciabatte, pantaloncini e maglia a mezze maniche, e il suo ritrovamento viva e cosciente è stato ritenuto un miracolo.

Lunedì Amon riceverà il riconoscimento al Premio Internazionale Fedeltà del Cane, che premierà dodici amici a quattro zampe che si sono distinti per il coraggio e la fedeltà al padrone.

La cerimonia si terrà lunedì a Camogli, in provincia di Genova, e permetterà alla famiglia di Aron di fare un viaggio assieme. Tuttavia non presenzierà la signora Sandra, che dopo quell’incidente vive in una casa di riposo gestita da suo figlio.

Una bellissima notizia, che giunge dopo la richiesta d’aiuto dei canili di Torino, sempre più in emergenza.

999

Related Articles

999
Back to top button
Close
Close