AnimaliArticoli HPTerritorio

Torino, tutto esaurito nei canili municipali: è emergenza

2436
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino da tempo sta fronteggiando l’emergenza caldo, tuttavia un nuovo problema si è abbattuto sul capoluogo piemontese: i canili hanno fatto registrare il tutto esaurito.

Da tempo in città si parla di un nuovo canile, da 400 mila euro, pronto nel 2022, tuttavia l’emergenza estiva continua a preoccupare.

L’estate infatti ha svuotato la metropoli, portando a due conseguenze triti per gli amici a quattro zampe: mancate adozioni e abbandono.

Da anni le campagne contro l’abbandono di animali provano a sensibilizzare i padroni di cani e gatti, tuttavia i dati sono ancora elevati per quanto concerne la separazione dal proprio animale.

Non tutti gli amici a quattro zampe hanno la fortuna di essere salvati, e spesso molti di loro restano coinvolti in incidenti o uccisi dal caldo.

A Torino i canili fanno registrare il tutto esaurito: i dettali

La pandemia non ha permesso una appropriata sterilizzazione di cani e gatti randagi, aumentando la popolazione animale. Questo fattore, unito ai due sopraccitati, ha aumentato la presenza di animali nei canili e gattili cittadini.

Questa sovrappopolazione delle strutture ha portato a una crisi delle strutture, che lamentano mancanza di fondi per cibo e cure.

Sterilizzazione resa più difficoltosa dalla rimodulazione del piano, passato da ASL Piemonte ai singoli comuni, creando disagi e un apporto disomogeneo.

Inoltre molti privati si rivolgono ai canili in cerca di aiuto per i propri animali per quanto concerne cure mediche.

L’augurio dei curatori della struttura è che dopo le ferie i torinesi tornino ad adottare un animale domestico.

Alcuni volontari sottolineano come la situazione nelle campagne sia tragica, dove molti contadini uccidano i cuccioli indesiderati.

Altra emergenza è quella legata all’assenza di volontari, sempre di meno in estate, e tendenzialmente meno rispetto agli scorsi anni.

In aumento anche le rinunce di proprietà, con cittadini che affidano i propri animali alle strutture, aumentando il sovraffollamento.

2436

Related Articles

2436
Back to top button
Close
Close