Articoli HPmeteo Torino

Maltempo in Piemonte, luglio 2021 il peggiore di questi dieci anni, tra piogge e altri fenomeni

1174
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il maltempo in Piemonte ha iniziato a produrre i suoi effetti in maniera consistente negli ultimi anni nei mesi estivi, tanto da portare su tutto il territorio regionale dei fenomeni tanto frequenti quanto anomali.

I continui cambi delle condizioni meteorologiche fanno pensare a come il clima stia cambiando, sia a livello locale che in tutto il mondo. Il surriscaldamento globale è un problema che, al momento, è diventato prioritario proprio per i repentini passaggi dalle giornate soleggiate ai fenomeni temporaleschi di vario genere.

Quest’anno, in tutte le province piemontesi, si sono verificate piogge, grandinate, tempeste, accompagnate da forti folate di vento, che hanno generato danni di proporzioni incalcolabili. Una serie di eventi che fa riflettere su come stiano mutando le condizioni climatiche e su cosa bisogna fare per arginare le difficoltà.

Le rilevazioni di Arpa sul maltempo in Piemonte

A testimonianza della gravità delle situazione sono giunte le rilevazioni di Arpa. Le analisi dell’ente parlano chiaro: per la quantità di piogge e per gli altri indicatori dei fenomeni di maltempo, questo mese di luglio 2021 è stato il peggiore degli ultimi dieci anni.

Tenendo conto di come si è svolto il mese, tra temporali, grandinate e altre variazioni, abbiamo vissuto un mese un po’ pazzo, che ha sottoposto i piemontesi a non pochi disagi, tanto da indurre alcune amministrazioni locali a richiedere lo stato di emergenza.

Come hanno anche affermato alcuni rappresentanti della Regione di fronte a questi dati, viene davvero difficile immaginare che si possa continuare a vivere tranquillamente, ignorando il tutto. Servono misure come l’incentivazione ai trasporti green, l’efficientamento energetico delle abitazioni, la rottamazione dei mezzi più datati, per ridurre le emissioni e l’impatto ambientale della vita dell’uomo.

Insomma, una situazione che invita a prendere coscienza del contesto ambientale in cui ci troviamo, per costruire un futuro migliore per le prossime generazioni.

1174

Related Articles

1174
Back to top button
Close
Close