Articoli HPTerritorio

Torino, cominciano i lavori ai Murazzi: meno balli e più aperitivi nel 2022

3362
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il 2022 potrebbe essere l’anno che ridona alla città dei Torino i suoi amati Murazzi a distanza di dieci anni dalle ultime serate danzanti.

La Città della Mole è rimasta orfana di una delle sue principali arterie del divertimento quando dieci anni fa la Magistratura ne ordinò la chiusura.

La zona è stata un richiamo per i giovani, ma troppo spesso gli eccessi hanno causato disagi, portando allo stop delle danze.

Il Comune di Torino aveva preparato un piano per questa estate, poi andato in fumo per inadempienze burocratiche. La zona tuttavia era rinata come aula studio a cielo aperto grazie al progetto Campus Diffuso offerto dagli atenei cittadini.

Dopo anni di notizie e smentite, adesso i lavori stanno ripartendo ufficialmente in vista del prossimo anno.

I Murazzi di Torino dovrebbero riaprire nel 2022: i dettagli

Fra dieci giorni i manovali vestiranno i Murazzi con cantieri per preparare la zona a rinascere l’anno prossimo.

I primi ponteggi in realtà sono visibili nelle arcate dell’ex Aqua, ma la prossima settimana i lavori toccheranno tutti i locali del lato destro dei Murazzi.

Quello che al momento sembra certo è che muterà l’anima del quartiere, che per anni è stato il cuore ballerino della città. Meno musica, con al momento solo i locali Alcatraz e Giancarlo hanno confermato la presenza di musica e DJ set.

Ci sarà più spazio per aperitivi e passeggiate, soprattutto nelle ore diurne con brunch e pranzi all’aria aperta.

Al momento tutti i progetti restano sulla carta in attesa di uno sblocco definitivo, che non dovrebbe sforare i termini della prossima estate.

Si stima che gli investimenti dei privati nella zona dovrebbero toccare i tre milioni di euro. Una spesa mirata al ripristino dei locali, creazione di dehors, terrazze sui fiumi e assunzione dei dipendenti.

I sei locali dovranno presentare i progetti definitivi entro la fine del 2021, e il taglio del nastro è previsto tra febbraio e marzo del 2022.

3362

Related Articles

3362
Back to top button
Close
Close