Articoli HPTerritorio

Torino è pronta ad accogliere il Polo Culturale della Montagna del Club Alpino Italiano

1117
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino è pronta ad abbracciare il progetto per la creazione del Polo Culturale della Montagna del Club Alpino Italiano.

Un piano che farà spazio a diversi progetti, tra cui lo spostamento del Museo Nazionale della Montagna, archivi, biblioteca della montagna e un polo cinematografico. Tutte queste opere da tempo attendono di essere valorizzate per quanto meritano.

Una buona notizia quindi per la galleria che racconta la montagna italiana, che in questi mesi ha vissuto lo spettro del trasloco a Milano.

Milano, tuttavia, porrà la propria presenza nel progetto, grazie alla partecipazione del CAI milanese.

Torino ospiterà il Polo Culturale della Montagna del Club Alpino Italiano: i dettagli

Il Polo Culturale è un progetto necessario per mantenere la memoria storica delle grandi scalate italiane. Un patrimonio che necessità di una grande opera per essere valorizzato.

Il Museo della Montagna torinese, in questi giorni ha organizzato una mostra in memoria di Walter Bonatti, il Re delle Alpi, ma questo è solo uno dei tanti passaggi dell’opera di ingrandimento della cultura montana.

Il progetto necessità di una fondazione di partecipazione tra il CAI di Milano, il CAI di Torino e gli enti territoriali.

Il nuovo polo garantirà una nuova visibilità, poiché l’attuale sede è ritenuta inefficiente, essendo fuori dall’ambito urbano. Il patrimonio di cui dispongono le strutture ha un altissimo valore, e per tanto la nuova sede vuole essere il più accessibile possibile.

Seppure Milano e Torino coopereranno nell’ambito delle Olimpiadi invernali del 2026, lo spostamento del Museo in Lombardia è stato messo fuori da ogni discussione.

Tuttavia ci sono criticità anche all’interno del CAI torinese, dove da tempo si discute dello spostamento della biblioteca. Sono emerse due fazioni: i conservatori, che vogliono mantenere l’attuale sede per un senso di continuità storica, e chi vorrebbe uno spostamento per dare maggiore visibilità ai reperti archiviati-

1117

Related Articles

1117
Back to top button
Close
Close