Articoli HPCronaca di Torino

A Torino un’anziana in povertà a digiuno da ore, i poliziotti le regalano la spesa

8688
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino alcuni poliziotti del Commissariato San Donato hanno regalato la spesa a un’anziana signora in evidenti difficoltà.

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato della Circoscrizione Quattro sono intervenuti dopo aver notato una donna sola, tra le vie del quartiere torinese di Cenisia. Qui, la donna, una novantenne residente in zona, ha fatto capire di necessitare sostegno economico per comprare i viveri, e nient’altro.

Una richiesta che ha subito commosso gli agenti, che si sono immediatamente adoperati per venire incontro alle esigenze della novantenne. Nello specifico, l’anziana è stata servita dai quattro agenti coinvolti con un pollo arrosto e delle patate, piatto da lei indicato come uno dei suoi preferiti, con cui avrebbe gradito mangiare. Una richiesta che arrivava dopo dodici ore di indigenza, un lasso di tempo troppo elevato in cui la donna non ha mangiato nulla. Una condizione particolarmente disperata, se si tiene conto del caldo e del clima con cui attualmente la città sta facendo i conti. In questo contesto, stare senza cibo e senza bevande può risultare fatale, soprattutto per soggetti così esposti.

La storia dell’anziana donna prima dell’intervento dei poliziotti con la loro spesa

La signora ha affermato che, prima dell’incontro con le volanti della Polizia, si era recata in banca per prelevare i soldi per fare la spesa. Giunta allo sportello, la donna ha scoperto di non avere più nemmeno un euro sul suo conto.

Così, senza possibilità economiche, la novantenne si è ritrovata con la dispensa vuota e senza l’opportunità di riempirla nuovamente. In mancanza di sostegno e di aiuti, si è messa a vagare per la strada, finché non è stata avvistata e aiutata dai poliziotti. Questi hanno anche provveduto a procurarle i beni di prima necessità per sopravvivere per un po’ di giorni, con una rapida spesa.

Oltre al sostegno del bellissimo gesto degli agenti, la donna potrà beneficiare dell’aiuto e della solidarietà pubblica, con questo caso venuto alla luce in maniera così mediatica. L’auspicio è che la signora venga provvista di qualsiasi forma di aiuto, necessaria per proseguire in serenità la sua vita.

8688

Related Articles

8688
Back to top button
Close
Close