Articoli HPTerritorio

Attivati i tre T-Red su corso Allamano: foto e multe per diverse infrazioni

1635
Tempo di lettura: < 1 minuto

T-Red su corsoAllamano sono stati attivati.

A partire dalla mezzanotte di venerdì 11 giugno, il Comune di Grugliasco ha deciso di rendere effettivamente operativi i semafori provvisti di telecamere. Dopo i numerosi annunci degli scorsi mesi, ora una delle principali vie di percorrenza di Torino e della provincia sarà sorvegliata da questi innovativi dispositivi.

Un’operazione tanto attesa, di cui si dibatteva con insistenza già da due anni. Tra il 2019 e il 2020 sono state poste le basi per gli interventi, ma il Comune di Grugliasco ha poi dovuto fare fronte a problemi tecnici relativi ai punti di installazione, che hanno indotto l’amministrazione a rinviare i lavori ai primi mesi del 2021. I mesi di gennaio e febbraio si sono rivelati fondamentali per risolvere le ultime difficoltà e per consegnare il progetto tra la primavera e l’estate. 

I T-Red su corso Allamano: una novità che costerà parecchio ai trasgressori

Come è ben noto, l’installazione delle telecamere di controllo è stata disposta in via Rivalta, via Leonardo da Vinci e via Crea all’incrocio tra strada Gerbido e via Moncalieri.

I T-Red di corso Allamano saranno in grado di fotografare e filmare, a colori e in alta definizione, gli autori di diverse infrazioni. Con questi controlli sarà possibile punire coloro coloro che transiteranno con il rosso, chi girerà a sinistra dal centro del viale, senza che sia consentito dal semaforo e dalla segnaletica orizzontale, oppure chi proseguirà dritto utilizzando la corsia di svolta a sinistra (con semaforo rosso).

Le sanzioni per i “furbetti” alla guida vanno da un minimo di 116 euro, se si paga entro cinque giorni, a un massimo di 332 euro, se si paga dopo più di 60 giorni dell’infrazione. Questo relativamente alle manovre compiute di giorno, perché in orario serale e notturno si parla di costi ben diversi. Qualora si dovessero commettere imprudenze tra le 22:00 e le 07:00, le pene minime salgono a 155 euro in caso di pagamento nei termini immediati e a 443 euro, se si superano i sessanta giorni di attesa. A questi si aggiungono i 6 punti scalati dalla patente, con rischi di sospensioni e sanzioni più salate in caso di recidività negli anni.

L’azienda incaricata delle installazioni si farà carico anche del noleggio e della manutenzione ordinaria e straordinaria di tutti gli impianti che possimamente saranno posizionati.

1635

Related Articles

1635
Back to top button
Close
Close