Articoli HPSportTerritorio

Torino, il Motovelodromo rinasce tra Padel, ciclismo e beach volley

1428
Tempo di lettura: < 1 minuto

A quasi un secolo dall’inaugurazione del Motovelodromo di Torino, la struttura rinascerà grazie a una società che ha vinto un bando comunale.

Il bando prevede una durata di 60 anni, ma trenta dovranno essere dedicati esclusivamente come uso sportivo.

La società vincitrice, la Padel M2, ha come obiettivo primario quello di ridare uno stampo sportivo a un monumento dell città.

Un modello di struttura polisportiva che vedrà un impatto sostenibile e aree comuni per soddisfare ogni tipo di esigenza.

I dettagli sul progetto del nuovo motovelodromo di Torino

L’impianto ha aperto i battenti il 10 aprile 1921, con la Milan-Torino, che vide un podio interamente torinese, composto da Gai, Brunero e Aimo.

Seppur la struttura sia stata per diversi anni la casa del ciclismo piemontese, ospitando anche diverse tappe del Giro d’Italia, la sua natura è sempre stata polisportiva.

Infatti la struttura intitolata oggi a Fausto Coppi ha anche ospitato gare di Rugby, atletica, football americano e il calcio, dove il Grande Torino e la nazionale italiana di calcio hanno calcato il prato del motovelodromo.

Dopo anni di abbandono, in virtù delle nuove e più tecnologiche strutture cittadine, adesso il Fausto Coppi è pronto a ripartire.

La Padel M2 ha presentato il suo progetto da 14 milioni di euro lo scorso ottobre, e dopo tante discussioni ha vinto il bando pubblico.

I cinque soci vogliono convertire la zona in una zona polisportiva multivalente, con aree comuni living.

TRa gli impianti in cantiere ci sono un campo di calcio a 8, campi da padel, rugby, beach volley, piste di atletica e piscine. I fondi per la prima ristrutturazione, stando alle prime stime saranno di cinque milioni di euro, reperiti in investimenti privati. I restanti lavori, con relativi costi verranno svolti nel corso dell’estate.

Il 12 e il 13 giugno la struttura verrà aperta in open days per gustare un assaggio della struttura prima del completamento.

1428

Related Articles

1428
Back to top button
Close
Close