Articoli HPTerritorio

Torino, viale pedonale davanti alla scuola Tommaseo: i genitori approvano

607
Renault Clio Autovip
Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino, dopo tante modifiche alla viabilità, soprattutto per la questione piste ciclabili, arriva una modifica che ha reso felici grandi e piccoli: il viale antecedente alla scuola Niccolò Tommaseo è stato reso pedonale.

Tra i fattori che hanno portato a questa scelta, infatti, c’è il ritorno alla didattica in presenza.

I genitori dei bambini dell’istituto comprensivo hanno trovato il viale antistante limitato da fiorire per impedire il traffico di autovetture. La Giunta Comunale, per volere dell’assessore alla viabilità, Maria Lapietra, ha fatto installare quattordici alberelli in fioriere di metallo lungo Via San Massimo.

Mentre le autorità hanno variato il senso della viabilità in via Provana. Per impedire il transito di autovetture hanno inoltre installato cinque fiorire di agrifoglio.

Questo intervento ha inoltre cancellato una decina di posti auto davanti alla scuola, che ha portato tre vetture a parcheggiare in divieto di sosta ricevendo una contravvenzione.

Tuttavia neanche i cartelli di lavori in corso su Viale Calandra hanno impedito ad alcune vetture di transitare contromano su via Provana.

Malgrado questi piccoli inconvenienti non si sono registrati ingorghi o code stradali nei tratti interessati.

Il viale pedonale davanti all’istituto comprensivo Niccolò Tommaseo di Torino divide i cittadini

Molti genitori avevano lamentato in passato i pericoli nell’attraversamento della strada dinnanzi all’istituto Niccolò Tommaseo. Per questo la chiusura del tratto alle vetture ha causato molti pareri positivi.

Alcuni tra i padri dei ragazzi hanno già proposto di utilizzare il nuovo spazio che collega il Giardino Cavour per compiere delle attività all’aperto. Altri apprezzano l’estetica dell’intervento, tuttavia non tutti sembrano favorevoli all’intervento.

L’altro lato della medaglia è che proprio i genitori adesso avranno delle maggiori difficoltà a raggiungere l’istituto. Altri cittadini fanno notare come tra le fioriere ci sia spazio per l’accesso di biciclette e motociclette, mentre altri ancora rimpiangono i posti auto mancanti.

607

Related Articles

607
Back to top button
Close
Close