ArteArticoli HP

Il “Narciso” del Caravaggio in trasferta da Roma al Castello di Rivoli

813
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il “Narciso” del Caravaggio arriverà in serata dalle Gallerie Nazionali di Arte Antica di Palazzo Barberini a Roma.

Sarà accompagnato da scorta armata e dalla responsabile del museo stesso, Flaminia Gennari, che non ha rivelato l’orario di arrivo per sicurezza.

Esso arriva in concomitanza con la riapertura del Castello di Rivoli, dove sarà esposto.

In occasione della sua riapertura, il critico Achille Bonito Oliva parlerà dell’importanza dei musei oggi.

Il capolavoro del Merisi, dopo mesi di attesa a causa del lockdown, finalmente ora può mostrarsi al pubblico in tutta la sua bellezza. L’orario del suo arrivo è top secret per motivi di sicurezza

Il capolavoro del Merisi sarebbe già dovuto arrivare nel mese di novembre ma, a causa del lockdown, l’esposizione era stata rimandata.

E domani alle ore 12 avverrà il suo allestimento, con la presenza della direttrice e del pubblico che sarà ospitato nel museo.

A partecipare sarà l’artista Anne Imhof, nella cui mostra “Sex”, parte del progetto “Espressioni”, sarà collocata l’opera, all’interno della Manica Lunga.

La donna, Leone d’oro alla Biennale di Venezia 2017, dedica al “Narciso”, olio su tela realizzato tra il 1579 e il 1599, una profonda riflessione.

Riflessione legata alla questione dell’identità e dell’immagine di un sé oggi sempre più attratto da un desiderio esibizionistico.

Inoltre l’artista si esibirà in una performance, prodotta dalle Gallerie d’Arte di Roma in collaborazione con il Castello di Rivoli, durante la restituzione del “Narciso”.

Questo avverrà il 25 e il 26 settembre al Castello di Rivoli e il 1° ottobre a Palazzo Barberini di Roma.

Dalle Gallerie di quest’ultimo proviene anche un altro capolavoro di Caravaggio esposto a Torino.

Si tratta del quadro “San Giovanni Battista”, collocato nella Galleria Sabauda nella parte dedicata ai pittori seguaci del Merisi.

Il dipinto, in questi mesi chiuso nei Musei Reali, è ora esposto all’ammirazione del pubblico e ci rimarrà fino al 30 maggio.

(Foto tratta da Arteworld)

813

Related Articles

813
Back to top button
Close
Close