Articoli HPTerritorio

Nasce la nuova ciclostazione a Torino, la mobilità dolce avanza

2148
Tempo di lettura: < 1 minuto

La nuova ciclostazione di Torino è un progetto iniziato nel 2016 e finalmente quasi concluso.

Nel mese di maggio la ciclostazione sarà terminata definitivamente e sarà pronta ad iniziare il suo mandato.

Essa si troverà a Porta Nuova, in centro a Torino, più precisamente tra la stazione ferroviaria e via Nizza.

Quest’ultima, precedentemente, è stata spettatrice di alcuni grandi lavori sul suo suolo che l’hanno resa più ciclabile.

Un parcheggio di biciclette completamente sicuro a cui si accede tramite applicazione specifica. All’interno anche una ciclofficina per ogni problema

Tutti questi lavori hanno dato la possibilità alla città di Torino di avanzare in termini di mobilità dolce.

Inoltre, con l’apertura della ciclostazione, i ciclisti possono lasciare la loro bicicletta al sicuro in uno spazio apposito.

Il progetto è stato realizzato grazie a due grandi collaborazioni, con le risorse del collegato ambientale e con quelle di Grandi Stazioni.

La ciclostazione è la prima della città ed è “cresciuta” in uno spazio recuperato in uno dei locali più storici e antichi di Porta Nuova.

All’interno ci saranno degli appositi spazi in cui posizionare le biciclette, sia sopraelevati che non, e sarà presente anche un’area per le biciclette elettriche.

Inoltre si potrà trovare anche una ciclofficina disponibile per qualsiasi problema alla propria bicicletta.

Ma quanto costerà?

Per lasciare la bicicletta tutto il giorno alla ciclostazione, il costo sarà di soli 80 centesimi.

Questo è un intervento costato circa 350.000 mila euro e potrà raccogliere 120 biciclette, di cui 14 con ricarica elettrica.

Il tutto avverrà in maniera completamente autonoma poiché è stata appositamente creata un’applicazione a cui bisogna accedere.

La sindaca Chiara Appendino, attraverso un video, ci tiene a ringraziare tutti coloro che hanno fatto parte di questo progetto.

A partire da Grandi Stazione, l’Assessora Maria Lapietra, il Comune e a tutti i cittadini che decideranno di usare la bicicletta e usufruire della ciclstazione.

2148

Related Articles

2148
Back to top button
Close
Close