Articoli HPTerritorio

Una delibera del Comune di Torino colora serrande e pareti della città

4376
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Comune di Torino ha approvato una delibera per la realizzazione di opere d’arte su serrande ed edifici di tutta la città.

Si tratta di una iniziativa volta a favorire la diffusione di rappresentazioni di qualità, che siano in grado di rendere bello e particolare il contesto urbano. Questa novità renderà possibile, per tutti coloro che desiderano farlo, effettuare o commissionare le modifiche estetiche di questo genere. Il tutto senza doversi imbattere in eccessive lungaggini burocratiche.

I dettagli del progetto

Con questa nuova normativa, infatti, sarà possibile ottenere l’autorizzazione alla realizzazione delle opere con maggiore facilità e rapidità. Occorre esclusivamente ricevere il nulla-osta della proprietà e del condominio attraverso un verbale di assemblea o con una dichiarazione dell’amministratore. Bisogna presentare la bozza dell’opera e assicurare la cura e la manutenzione della stessa.

Questo progetto avrà una durata di due anni e rappresenta una fase iniziale di un percorso più prolungato. Si parte da qui per capire quali reali potenzialità ci sono nella proposizione di eventuali elementi artistici. Questi troveranno posto sulle serrande e sulle mura degli edifici coinvolti.

Dal punto di vista estetico, si tratta di una piccola conquista, dato che la città ha bisogno rifarsi il look in gran parte dei suoi angoli. Basti pensare alle migliaia di saracinesche e pareti, sia dal centro che delle periferie, che risultano vuote o imbrattate dalle scritte dei vandali. La prospettiva di vedere una vera e propria opera d’arte fa ben sperare sulla possibilità di rendere visivamente più attraenti dei punti attualmente spogli o rovinati del capoluogo piemontese.

Tutti coloro che sono interessati a prendere parte a questa iniziativa o a presentare un progetto ufficiale possono dunque manifestarlo in due modi. È possibile prendere visione della modulistica visibile a questo link o, in alternativa, si può scrivere una e-mail all’indirizzo: torinocreativa@comune.torino.it.

4376

Related Articles

4376
Back to top button
Close
Close