Articoli HPInnovazione

FCA lancia la nuova Fiat Duna: la berlina sarà elettrica

24068
Tempo di lettura: 2 minuti

FCA proporrà una nuova versione della Fiat Duna.

Fiat Chrysler Automobiles, dopo la fusione con PSA, che ha portato alla nascita del gruppo Stellantis, ha intenzione di portare avanti diversi progetti.

Uno dei più urgenti sarà quello della nuova Fiat Punto, che però sorgerà sui pianali messi a disposizione dal gruppo francese. Il gruppo italo-americano punta invece, con grande insistenza, sul settore elettrico. Ne è esempio la Fiat 500 elettrica, introdotta sul mercato l’anno scorso, con ottimi risultati nelle vendite e grandi apprezzamenti dagli esperti di settore.

Ora, FCA è intenzionata più che mai a riproporre una nuova versione della Fiat Duna, proprio ad alimentazione elettrica. Il listino Fiat è abbastanza spoglio e il brand torinese ha necessità di introdurre nuovi innesti nel breve termine. La Duna andrebbe a colmare un vuoto nelle vetture disponibili dal gruppo..

Il progetto tra passato e futuro

La Fiat Duna elettrica sarà dunque la grande novità del 2021. Tra la fine di quest’anno e l’inizio dell’anno prossimo si assisterà allo sbarco sul mercato della berlina torinese. Sarà proposta in versione elettrica, nel pieno rispetto dell’ambiente e con una predisposizione ecologica.

I primi prototipi hanno fatto la loro comparsa in città e hanno già attirato la curiosità di numerosi appassionati.

Si tratta di una nuova vita per la Duna, tanto conosciuta quanto bistrattata nel corso degli anni. Nella sua prima versione, la Duna venne proposta in versione berlina e station wagon. La produzione proseguì per circa quindici anni nel Sud America, in particolare in Brasile.

I dati non furono all’altezza delle aspettative in Italia, dove l’auto venne ritirata dopo una manciata di anni. Stesso discorso in tutta Europa, dove l’auto non venne accolta con entusiasmo, nemmeno dopo il rilancio con la Duna Weekend.

Gran parte dell’insuccesso fu da attribuire alle pesanti critiche rivolte al design, che fecero della Duna un vero e proprio oggetto di scherno. La vettura divenne protagonista di barzellette e racconti ironici, tanto da entrare nell’immaginario collettivo come simbolo di bruttezza e scarso gusto estetico.

La pessima fama ottenuta fece della Duna un ricordo piuttosto nitido, non solo nella mente degli automobilisti. Anche il suo disegnatore, il grandissimo Giorgetto Giugiaro, ha più volte ironizzato sulla sua creazione. Una dimostrazione che “non tutte le ciambelle riescono col buco”, a giudicare dal flop di una sola auto, rispetto alla produzione gloriosa a firma Giugiaro.

Insomma, che sia la versione elettrica il vero motivo di riscatto della Duna?

FCA lancia la nuova Fiat Duna la berlina sarà elettrica

E sì, cari amici di Mole24, Buon Pesce d’Aprile!

Stellantis non ha nessuna intenzione di rilanciare la Duna, almeno al momento. La vettura disegnata da Giugiaro continuerà a restare un ricordo, più o meno apprezzato, ancora per tanto tempo.

Sperando di essere riusciti a farvi sorridere questo strano primo aprile, con questo articolo leggero sulla Duna, noi “Fuma che ‘nDuma” e torniamo a lavorare!

(Foto tratta da www.carblogitalia.it)

24068

Related Articles

24068
Back to top button
Close
Close