Articoli HPSanità

Scoperta variante inglese del Covid in un gatto a Novara

1779
Tempo di lettura: < 1 minuto

La variante inglese del Covid è in Italia da tempo, ma a Novara il virus ha attaccato un gatto domestico.

L’Istituto zooprofilattico sperimentale di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta ha isolato per la prima volta la variante del Covid 19 in un gatto.

Stando alla letteratura scientifica è il primo felino ad aver contratto la Sars-Cov-2 nel nostro paese.

L’animale vive in un contesto domestico ed è stato isolato dall’ASL veterinaria di Novara assieme a tutta la famiglia dei proprietari.

Primo gatto ammalato con la variante inglese del Covid a Novara, i dettagli

L’animale, proprio come gli esseri umani, ha ravvisato problemi respiratori circa dieci giorni dopo che un membro della famiglia che possiede l’animale è stato infettato dal virus.

Il felino, razza europea di otto anni castrato, malgrado i primi sintomi ha reagito bene al virus e grazie al tempestivo intervento dell’ASL è in via di guarigione.

Anche i possessori dell’animale domestico hanno reagito bene al Covid e sono tutti in via di guarigione.

L’evento straordinario ha portato la ASL piemontese il ministero della sanità a collaborare per studiare nel dettaglio il caso.

Gli esperti dell’istituto zooprofilattico fanno sapere che non ci sono evidenze scientifiche sulla contagiosità da animali all’uomo.

Il contagio è legato dal contatto interumano fanno sapere gli esperti onde evitare inutili allarmismi.

Tuttavia, finché la situazione non verrà chiarita, le autorità invitano tutti a mantenere le misure d’igiene anche dopo il contatto con gli animali domestici.

La scoperta della variante inglese in un gatto mostra quanto il sistema sanitario risponda velocemente alle esigenze, fanno sapere dal governo.

Il Piemonte ha toccato la zona rossa proprio per l’alto numero di varianti in circolo nel territorio regionale, oltre che per l’aumento delle terapie intensive.

Le autorità chiedono di mantenere alta l’attenzione, mantenere le norme igieniche di base ed evitare di uscire di casa se non necessario.

1779

Related Articles

1779
Back to top button
Close
Close