Articoli HPSanità

Trapianto di cuore a un bimbo di 7 anni al Regina Margherita: il piccolo aveva un cuore artificiale

1526
Tempo di lettura: < 1 minuto

Trapianto di cuore Regina Margherita: a beneficiarne un bimbo di 7 anni, che aveva un cuore artificiale da 2 anni

È stato eseguito con successo un trapianto di cuore al Regina Margherita di Torino su un bimbo di soli 7 anni.

Il piccolo, di origine marocchina, stava lottando da tempo con un disagio non indifferente. A causa di alcuni problemi di salute molto gravi, due anni fa gli era stato impiantato un cuore artificiale. Il giovanissimo paziente, da due anni, viveva grazie a questo meccanismo.

I sintomi di insufficienza cardiaca con cui si è trovato a combattere già all’età di 5 anni erano emersi nel 2019. Dopo un periodo in cui il piccolo è stato portato in Liguria presso diverse strutture per trovare una soluzione, la famiglia, che lo ha seguito e si è spostata con una certa frequenza (anche per motivi di lavoro del padre) è riuscita a trovare accoglienza presso l’ospedale infantile di Piazza Polonia.

L’intervento a Torino

Una volta giunto presso la struttura ospedaliera torinese, il bambino è stato sottoposto a un’operazione molto particolare e delicata presso la cardiochirurgia pediatrica, diretta da Carlo Pace Napoleone.

L’intervento condotto sul paziente è andato a buon fine. Il bambino si è risvegliato in buone condizioni e con un cuore nuovo. Ora si trova in buonissimo stato di salute all’interno dell‘ospedale Regina Margherita, dove sta svolgendo il suo periodo di degenza. Qui, presso i locali dell’Isola Margherita, ha ripreso le sue normali attività e sta anche apprendendo gradualmente la lingua italiana.

Un’altra bella storia scritta dall’Ospedale Regina Margherita, che si conferma una vera e propria eccellenza nel panorama sanitario torinese.

1526

Related Articles

1526
Back to top button
Close
Close