Sanità

Trapianto di rene miracoloso alle Molinette: un 82enne salva il figlio di 53 anni

896
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un vero e proprio trapianto di rene da record è stato realizzato alle Molinette.

La struttura ospedaliera della Città della Salute di Torino ha avuto modo di accogliere un uomo di 53 anni che stava per finire in dialisi. I suoi problemi ai reni, infatti, ne stavano condizionando la normalità della vita quotidiana.

L’uomo, come molti altri pazienti che soffrono di questa tipologia di problema, si era iscritto in lista per un trapianto del rene nella sua regione di residenza. L’iscrizione però non garantiva una pronto intervento e il paziente aveva già messo in conto di dover aspettare anche degli anni prima di poter ricevere le cure necessarie.

Per evitare che le condizioni di salute del figlio peggiorassero ulteriormente, l’uomo, un signore di 82 anni, ha deciso offrirsi per la donazione dell’organo. I due così sono stati assegnati alle Molinette sono partiti in direzione Torino per effettuare l’intervento in uno dei centri specializzati più prestigiosi di tutta Europa.

L’esito dell’operazione

Prima di procedere con l’operazione, l’equipe medica si è accertata che l’anziano non subisse alcuna conseguenza in seguito al trapianto. O perlomeno, il donatore non avrebbe dovuto patire nessun effetto.

I medici, una volta accertato il perfetto stato di salute del padre, hanno proceduto al trapianto di rene. Sul figlio di 53 anni è andato a buon fine e i pazienti sono tornati alla normalità e in buone condizioni di salute.

Si tratta di un piccolo miracolo, in quanto a quell’età difficilmente un donatore può effettivamente risultare utile in un contesto simile. Portare a termine con successo un’operazione così unica motivo di orgoglio in più per la sanità locale.

896

Related Articles

896
Back to top button
Close
Close