Articoli HPmeteo Torino

Le temperature dell’inverno 2021 spazzano il gelo: la primavera arriva in anticipo

909
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il trimestre dicembre-febbraio è anomalo, mesi di contrasti metereologici portano un inverno più caldo del normale. Occhio all’anticipo di primavera

Le temperature dell’inverno 2021 hanno cancellato il gelido inverno degli anni passati e hanno accompagnato una stagione anomala.

Il trimestre dicembre-febbraio è figlio di una stagione segnata dalla crisi climatica.

Più caldo del normale, con grandi contrasti tra episodi freddi ma circoscritti e grandi sbalzi di temperature, precipitazioni abbondanti ma irregolari.

In questa stagione invernale, la temperatura della città di Torino si è aggirata intorno ai 5.9°C.

Le temperature dell’inverno 2021 si sono alzate di 0.9°C rispetto agli inverni passati tra il 1991 e il 2020.

Il mese di dicembre è stato caratterizzato da tante precipitazioni e nevicate che hanno interessato, in particolar modo, il Piemonte meridionale e Torino.

Sembrava essere tornato l’inverno di una volta, con venti freddi, precipitazioni frequenti e importanti nevicate su Alpi ed Appennini.

Ma il mese di febbraio, più caldo di 2°C rispetto a qualsiasi altro anno, ha scaldato le fredde temperature dell’inverno.

Questo mese ha affiancato una primavera che è arrivata in anticipo portando temperature anche sopra i 20°C e belle giornate di sole.

Inverno di contrasti meteorologici

Oltre che a portare alte temperature, il trimestre invernale è stato vittima di forti contrasti meteorologici.

Si sono alternate molte correnti sub-tropicali cariche di polveri sahariane interrotte dal vento gelido di origine artica.

Quest’ultimo ha portato sulla città di Torino neve e abbondanti piogge, superiori al normale, nel mese di gennaio.

L’ultima pioggia che ha interessato la città è stata il 12 febbraio e poi ha lasciato spazio al bel tempo.

Esso è arrivato per mano dell’anticiclone africano che ha spazzato le fredde temperature invernali e ha portato tempo stabile.

Le alte temperature, oltre alle belle notizie, hanno permesso all’inquinamento di rialzarsi in modo acuto, mentre in montagna le nevi si stanno piano piano sciogliendo.

Le alte temperature non sembrano voler abbandonare questo inverno quasi terminato e ci accompagneranno anche nel mese di marzo.

909

Related Articles

909
Back to top button
Close
Close