Articoli HPTerritorio

Una mappa dei murales di Torino che valorizza la street art

1123
Tempo di lettura: < 1 minuto

Grazie al progetto Murarte, molti anni dopo, si pensa alla creazione di una mappa digitale che racchiuda l’intera street art di Torino

Dopo più di 20 anni dal progetto Murarte, prende vita la mappa digitale dei murales di Torino.

Murarte era un progetto che ha permesso l’individuazione di spazi autorizzati per i giovani artisti che volevano esprimere la loro arte.

Grazie a questo pensiero nel passato, ora la città di Torino pensa al futuro ed è qui che nasce l’idea della mappa dei murales.

L’iniziativa è nata da una proposta di Marco Giusta, assessore alle Politiche giovanili, che è stata successivamente approvata dalla giunta comunale.

La delibera parla di istituire una regia, un coordinatore che si prenda la briga di gestire le iniziative proposte sul territorio.

Inoltre vuole creare una mappa digitale che accompagni lo spettatore in un percorso artistico, evidenziando il patrimonio della street art e dei graffiti.

L’idea che regge questo progetto è la creazione di una galleria a cielo aperto che nasce nel cuore della città e si dirama nelle periferie.

Vuole mettere in luce ogni forma di arte, dai murales ai graffiti, e valorizzare i luoghi che accolgono gli artisti.

Una delle cose più importanti da fare sarà il censimento, cioè il conteggio di tutte le opere già presenti, visibili e non.

Questo servirà per creare una mappa dei murales molto dettagliata e aggiornata regolarmente anno dopo anno.

In questo progetto troverà spazio anche l’arte dei writer che nel tempo sono diventati famosi, e hanno fatto conoscere le loro opere, oppure sono scomparsi.

Chi si occuperà del progetto?

Ovviamente il tutto sarà coordinato da esperti, quali:

  • L’ufficio Torino Creativa dell’area Giovani e Pari Opportunità
  • La Fondazione Contrada Torino
  • L’associazione dei Giovani artisti italiani
  • Roberto Mastroianni, esperto scientifico in materia
  • I collettivi e i singoli artisti

Il progetto di creare una mappa dei murales di Torino è un’idea strategica perché permette una crescita artistica notevole e una rigenerazione degli spagli pubblici.

Inoltre può portare anche tanti investimenti, turismo e lavoro sul territorio.

1123

Related Articles

1123
Back to top button
Close
Close