Articoli HPEnogastronomiaLocali

Anche Bonucci investe nel Léve a Torino: un ristorante in una villa storica

29808
Tempo di lettura: 2 minuti

In tempi difficili per gli investi, soprattutto in ambito enogastronomico, il Léve di Torino vede la luce grazie a sei soci, tra cui spicca il vice capitano della Juventus Leonardo Bonucci.

L’idea è quella di offrire una serata elegante ma frizzante, tutto contornato da una location mozzafiato.

Il Léve aprirà i battenti lunedì, malgrado le limitazioni del Covid, in corso Galilelo Ferraris 45, all’angolo con Via Vela.

La location è una villa del ‘700 che manterrà integri i suoi valori e le sue peculiarità architettoniche, senza privare i commensali di ogni confort moderno.

Una sfida affascinante e complessa allo stesso tempo, che i soci del ristorante sperano di vincere, aiutati da Leonardo Bonucci, che in campo ha vinto tanto.

Leonardo Bonucci presenta il Léve a Torino

Simbolo e veterano della Juventus, con i galloni di vice capitano, Leonardo Bonucci investe su Torino, ampliando il suo legame con la città della Mole.

Il Léve nasce da un sogno tra il calciatore bianconero e suoi cinque amici che vogliono dare un forte segnale, malgrado le difficoltà della pandemia.

Oltre a Bonucci, uno dei soci illustri è il re della cena spettacolo, Federico Pignataro che indica nel nuovo locale torinese un nuovo inizio.

Infatti i proprietari del ristorante vogliono che il locale sia un riferimento per tutta la città e non solo per una parte di nicchia.

Al momento, viste le difficoltà e i divieti, gli spettacoli non sono in programma, ma più in là verranno posizionati in calendario – ovviamente a pandemia conclusa.

Al momento sarà possibile esclusivamente pranzare per via delle limitazioni anti Covid.

Bonucci e non solo: gli altri calciatori che hanno investito in un ristorante a Torino

Bonucci è solo l’ultimo di una lunga schiera di calciatori che hanno investito nel cibo a Torino.

Tra i locali più noti si registrava, fino a un anno fa, il Satù di Alessandro Del Piero, recordman di presenze in maglia bianconera.

Sempre dalla sponda bianconera si registra il Legami di Claudio Marchisio, altra ex bandiera juventina.

29808

Related Articles

29808
Back to top button
Close
Close