Articoli HP

Torna in funzione la funicolare per la Basilica di Superga

5490
Tempo di lettura: 2 minuti

Ripartirà la funicolare che porta alla Basilica di Superga: sarà attiva solo nei weekend

Dopo due quasi tre mesi di negoziati riparte la funicolare che collega Sassi a Superga.

Per il momento opererà solo nei weekend e la prima corsa è stata programmata per questa mattina.

Alle 10 in punto la storica tranvia si è rimessa in moto, partendo da piazza Modena per poi dirigersi verso la collina.

A partire da quell’orario infatti c’è in programma una partenza ogni ora da Sassi, così come anche il ritorno da Superga mezz’ora dopo, fino alle ore 18.

Si tratta dell’orario invernale della Gtt, che ha scelto di attivare il servizio solo durante il weekend.

Al momento appare inverosimile la possibilità di andare oltre il sabato e la domenica, soprattutto se si parla di un mezzo turistico che nei giorni feriali avrebbe un’affluenza di passeggeri decisamente ridotta.

Tuttavia non si esclude l’attivazione parziale del servizio in settimana, esclusivamente nel caso in cui il Piemonte dovesse ritornare in zona gialla.

Al contrario invece, un eventuale ritorno del Piemonte in zona rossa fermerà di nuovo il servizio di trasporto.

Dopo un 2020 altalenante, la funicolare Sassi-Superga era stata chiusa il 5 novembre a seguito del Decreto ministeriale che incluse il Piemonte come zona rossa.

Ciò nonostante, questo lungo periodo di stop ha permesso al Comune di effettuare diversi lavori di manutenzione al servizio di trasporto.

Già a novembre infatti era stato riparato il rivestimento della rimessa della stazione di Sassi.

Mentre, nel mese di dicembre, i tecnici ingaggiati dal Comune sono intervenuti alla stazione di Pian Gambino e alla seconda galleria.

Con la fine dei lavori la Gtt ha poi deciso di far ripartire il trasporto nel primo weekend dopo la riapertura delle scuole superiori.

Basilica di Superga di sera

Ovviamente anche il servizio della funicolare per Superga dovrà sottostare alle norme anti-contagio

La capacità del mezzo sarà ridotta del 50% lasciando spazio a non più di 105 passggeri.

I prezzi invece saranno quelli dei giorni di fine settimana, dato che appunto il servizio sarà attivo solo il sabato e la domenica:

Una corsa costerà quindi 6 euro, mentre per quanto riguarda un biglietto di andata e ritorno, il prezzo sarà di 9 euro complessivi.

Le comitive invece potranno prenotare gruppi non superiori alle 40 persone.

5490

Related Articles

5490
Back to top button
Close
Close