Articoli HPLavoro

Approvato un nuovo piano assunzioni del Comune di Torino: oltre 800 nuovi lavoratori entro tre anni

2451
Tempo di lettura: < 1 minuto

Via libera al piano assunzioni del Comune di Torino: oltre 800 nuovi innesti in tre anni

È stato approvato il nuovo piano di assunzioni del Comune di Torino.

Un provvedimento tanto atteso, che Palazzo Civico osserverà nei prossimi tre anni, tra il 2021 e il 2023. L’amministrazione comunale ha stabilito che l’organico operativo sarà presto integrato con nuovi dipendenti. L’inserimento dei nuovi innesti avverrà in maniera scaglionata e avrà l’obiettivo di rendere più rinnovato e moderno il tessuto del personale.

Nello specifico, saranno numerosi i settori in cui verranno inseriti i nuovi lavoratori. A beneficiare dei cambiamenti più massicci saranno l’area dirigenziale e quella impiegatizia. Quest’ultima è quella che più di ogni altra necessita di nuova linfa per poter essere adeguatamente operativa e fare fronte alle esigenze dei cittadini. Le notevoli difficoltà emerse dall’apparato amministrativo locale in questi mesi di pandemia hanno soprattutto toccato le funzioni svolte da queste figure: servono dunque nuove competenze per rendere i servizi migliori.

Gli altri inserimenti previsti fino al 2023

Il primo intervento riguarderà gli istruttori amministrativi. Di questi ne saranno assunti ben 100, che saranno selezionati mediante concorso al termine dell’emergenza Coronavirus, che ha rallentato l’inserimento di centinaia di altri lavoratori.

Grandi novità saranno riservate anche ai servizi tecnici, educativi e sociali e la categoria degli ex legge 68/99, per ciò che concerne le assunzioni per le categorie protette. Insomma, una vasta varietà di posizioni dovrà essere coperta nel prossimo triennio. Si parla di oltre 800 nuovi assunti, che prenderanno il posto di 1200 dipendenti uscenti. Il turnover sarà dunque del 70%, con uno snellimento dell’organico.

Oltre agli impiegati e ai tecnici, ai funzionari amministrativi, agli assistenti sociali, agli educatori, e ai dirigenti, si proseguirà con nuove assunzioni per il ruolo di agente della Polizia Municipale. Un processo avviato già nel 2018 e che ha portato per le strade torinesi decine di nuovi vigili.

Dunque, la nuova manovra per le assunzioni del Comune di Torino offrirà opportunità di lavoro a numerosi aspiranti dipendenti pubblici. Una speranza per coloro che sono alla ricerca di un’occupazione e per chi si è preparato per ottenere un incarico pubblico con le giuste competenze. Bisognerà restare continuamente aggiornati per conoscere i dettagli dei concorsi e le modalità di presentazione della domanda di partecipazione.

2451

Related Articles

2451
Back to top button
Close
Close