Articoli HPTerritorio

Riapre l’ultima parte del parco Michelotti a Torino, stanziati un milione di euro

3690
Tempo di lettura: < 1 minuto

Riapre l’ultima parte del Parco Michelotti a Torino, dopo quasi trent’anni dalla chiusura.

Cinque padiglioni dell’ex zoo di corso Casale saranno bonificati e messi in sicurezza coprendo una superficie di quasi diciannove mila metri quadri.

Il comune di Torino, attraverso l’apertura di un mutuo, ha stanziato quasi un milione di euro, 950 mila euro per l’esattezza, per riqualificare l’area centrale del parco.

Riapre la parte centrale del Parco Michelotti a Torino

Parco Michelotti Torino
Riapre l’ultima parte del parco Michelotti a Torino, stanziati un milione di euro

I lavori, che inizieranno in primavera, dureranno all’incirca sette mesi e vedranno l’ultimazione tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022.

L’ex zoo, chiuso nel 1989, ad oggi è fruibile solo per un’area pari al 38% della sua metratura.

Le cinque strutture da recuperare sono cinque strutture utilizzate come case per gli animali.

Scimmie, grandi felini, giraffe, ippopotami e orsi abitavano gli stabili.

Ad oggi, purtroppo, le case sono rifugio di fortuna per alcuni senzatetto a cui il comune sta cercando una sistemazione.

Le strutture, in un prime momento destinate all’abbattimento, saranno salvate in segno del mantenimento di una identità storica.

Tuttavia le strutture saranno recitante e non fruibili, malgrado i lavori previsti di messa in sicurezza e bonifica.

Nel 2023, invece, l’ex rettilario diverrà un museo per le marionette.

Gli ultimi interventi programmati riguardano l’accessibilità, infatti verranno costruiti tre nuovi ingressi.

3690

Related Articles

3690
Back to top button
Close
Close