Articoli HPEventi

Salta il raduno dei Babbi Natale a Torino: si cercano soluzioni alternative

2235
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il raduno dei Babbi Natale a Torino, all’ospedale Regina Margherita, quest’anno non ci sarà. L’evento, promosso da Fondazione Forma, non è in linea col nuovo DPCM in virtù del distanziamento sociale. Gli organizzatori, malgrado il triste annuncio, non demordono e sono in costante lavoro per dare ai bambini un evento tanto atteso.

Salta il raduno dei Babbi Natale a Torino: i dettagli

L’evento, che rallegra i bambini da dieci anni, non è in linea con le norme anti contagio. Infatti, il raduno prevede centinaia di volontari vestito da Babbo Natale intenti a donare regali e sorrisi ai bambini in cura. Malgrado il triste annuncio, centinaia di volontari si stanno prodigando al fine di donare comunque un contributo sensibile.

Al momento, però, le autorità non posso consentire l’incontro di centinaia di volontari con le vesti di San Nicola, vista l’alta curva di contagi.

Le autorità, comunque, non lasceranno soli i bambini: La struttura luminaria “Miracola”, tra le installazioni presenti in Luci d’Artista di quest’anno, sarà posizionata proprio davanti al Regina Margherita. Un modo per rallegrare i più piccoli e omaggiare chi sta combattendo in prima linea contro il covid e non solo.

Tuttavia, malgrado le enormi difficoltà, l’associazione Forma non molla e promette di trovare un modo per far sentire la vicinanza agli amici più piccoli in questo momento difficile per tutti.

2235

Related Articles

2235
Back to top button
Close
Close