Articoli HPEnogastronomia

Enogastronomia, Rincari su frutta e verdura fino al 100%

665
Tempo di lettura: < 1 minuto

Coldiretti Torino lancia l’allarme merciologico: Rincari su frutta e verdura fino al 100%. Cachi, pesche, prugne e agrumi sono in forte rincaro rispetto a dodici mesi fa. Tra le cause principali si registrano forti ondate di maltempo e la pandemia. Il Covid ha impedito a circa un terzo dei braccianti stranieri di lavorare nei campi.

La media dei rincari, sui prodotti di stagione, è del 30%. Oltre le cause sopraccitate, per Coldiretti, si deve aggiungere la sempre più spietata speculazione della filiera produttiva, Specie nella grande distribuzione organizzata.

Rincari su frutta e verdura: i numeri

Il CAAT, centro agroalimentare Torino, analizza i dati rispetto a dodici mesi fa. I commercianti oggi vendono le pesche a 1.40€, ben il 55% in più rispetto al 2019.

Gli agricoltori, in estate, avevano alzato il prezzo del raccolto anche del 100%, da 0.85€ a 1.70€ creando rabbia fra i consumatori. I produttori lamentano una carenza del raccolto, dovute alle copiose precipitazioni che hanno colpito il Piemonte in questi mesi.

banco frutta e verdura mercato Torino
Enogastronomia, Rincari su frutta e verdura fino al 100%

Le albicocche, nei mesi estivi hanno registrato un balzo di prezzo del 120%. Altri aumento di prezzo si sono registrati, in quantità minore ma comunque significative, anche per altri prodotti. Ad esempio per mele (18%), cachi (47%), castagne (20%), meloni gialli (36%) e susine (40%). Gli agrumi, invece, hanno visto un rincaro di circa il 30% tra l’estate e le prime settimane autunnali.

Per quanto riguarda la verdura, il cetriolo è più caro passando da 0.50€ a 1 €. I mercanti vendono le melanzane al 46% in più, i cavolfiori al 37%, le zucchine al 32% e pomodori a cuore di bue al 20%.

Alcune cibarie in calo

Non solo aumenti, si registrano anche dei cali al CAAT. Pere, uva, insalata, patate, cavoli, zucche, porri e ravanelli hanno visto una decurtazione del prezzo che oscilla tra il 5% e il 20%.

665

Related Articles

665
Back to top button
Close
Close