Articoli HPCronaca di Torino

Bus prende fuoco: autista accosta e fa scendere i passeggeri

1101
Tempo di lettura: 2 minuti

Momenti di paura alle porte di Ivrea. Sulle cause indagano i carabinieri

Un bus di linea prende fuoco nel Canavese, alle porte di Ivrea, carico di studenti. È successo questa mattina, 29 settembre, a Torre Canavese lungo la strada provinciale 41. 

Attimi di paura per un bus di linea Gtt carico di studenti. Per fortuna nessun ferito grazie alla prontezza del conducente. Quest’ultimo, infatti, ha fatto in tempo ad accostare il mezzo e a far scendere i passeggeri.

L’autobus era partito da Rivarolo ed era diretto a Ivrea, pieno di studenti ma non solo, quando, durante il tragitto, il bus prende fuoco.

Poco dopo è intervenuta la squadra di Ivrea dei vigili del fuoco che, con il supporto di un’autobotte, ha spento le fiamme e messo in sicurezza il veicolo. Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Ivrea. Per fortuna nessuno è rimasto ferito o intossicato.

La provinciale è stata chiusa al traffico per permettere l’afflusso dei mezzi di soccorso e le operazioni dei vigili del fuoco.

bus in fiamme
Bus prende fuoco: autista accosta e fa scendere i passeggeri

Troppi incidenti

In questo caso pare che la fiamme siano divampate dal vano motore del pullman. Ma saranno necessarie altre indagini per stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Purtroppo, però, non è il primo caso: in 10 anni 115 bus in fiamme. L’ultimo fatto è accaduto proprio ad agosto di quest’anno. Infatti è stata aperta, dalla procura, un’inchiesta per incendio colposo. Nella quale sono stati indagati vertici Gtt per la scarsa manutenzione.

L’indagine della magistratura aveva accertato che in dieci anni c’erano stati ben 115 casi di bus che hanno preso fuoco tra Torino e provincia, con un aumento significativo negli ultimi due anni per l’invecchiamento dei mezzi. Di tutti gli incendi che si sono verificati, i casi presi in considerazione dalla procura per le contestazioni sono sei che si sono verificati a cavallo tra il 2018 e metà 2019.

Il paradosso: la procura di Torino ha chiuso l’inchiesta proprio nei giorni scorsi con il rinvio a giudizio di cinque manager del Gruppo torinese. Ma questa mattina è accaduto di nuovo.

1101

Related Articles

1101
Back to top button
Close
Close