Articoli HPUrbanistica

Piscina panoramica a Torino, un sogno che diventa realtà

18437
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sarà realizzata sulla terrazza del nuovo centro commerciale ecologico Green Pea

Piscina panoramica a Torino, una vista mozzafiato sulle Alpi e sulla collina.

Sembra un progetto futuristico ma presto diventerà realtà. La nuova piscina sorgerà sulla terrazza di Green Pea. Sarà lunga 20 metri di cui 12 sospesi nel vuoto a 21 metri da terra.

In linea con lo stile del supermercato ecologico, per riempirla verrà utilizzata acqua piovana recuperata e purificata che sarà calda in inverno e fresca d’estate. In questo modo la piscina sarà fruibile tutto l’anno.

L’ultimo piano dell’edificio ideato da Oscar Farinetti sarà dedicato al relax. Ci saranno addirittura una spa, il bagno turco ed un cocktail bar.

Un investimento da 100 milioni di euro per mettere in piedi il nuovo polo commerciale torinese che verrà inaugurato a dicembre, poco prima di Natale.

green pea torino in costruzione
Piscina panoramica a Torino, un sogno che diventa realtà

Piscina panoramica a Torino, relax e shopping all’insegna della sostenibilità ambientale

Green Pea di prossima apertura sarà il primo superstore dedicato a moda e design green. Situato a pochi passi da Eataly, al suo interno saranno disponibili solo prodotti ecologici e merci realizzate con materiali sostenibili nel rispetto della natura.

Dai capi di abbigliamento in tessuto eco-friendly, passando per gli oggetti di arredamento e i mobili senza colle sintetiche fino ai mezzi di trasporto sostenibili. In più anche due ristoranti che portarenno all’interno del nuovo centro commerciale cibo di qualità, in linea con l’ideologia di Eataly.

L’edificio avrà 5 piani, 4 dedicati alla vendita ed un quinti dove appunto sorgerà la piscina panoramica con vista sulle Alpi e sulla collina che incornicia Torino.

In pochi potranno resistere a questa super attrazione, ottima idea per la valorizzazione del territorio. In più, il nuovo polo commerciale metterà in luce la vocazione ecosostenibile della città, che magari cambierà il modo di fare acquisti del torinesi e le loro abitudini di spesa.

Ilaria Di Pinto

18437

Related Articles

18437
Back to top button
Close
Close