Articoli HPCinema

Torino, il Museo Nazionale del Cinema rende omaggio a Federico Fellini a 100 anni dalla nascita

472
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Museo Nazionale del Cinema ha in programma per il 2020 una serie di iniziative per ricordare e rendere omaggio al Maestro Federico Fellini a 100 anni dalla sua nascita.

Il Museo Nazionale del Cinema prosegue dopo la rassegna dello scorso febbraio il suo omaggio al grande Maestro Federico Fellini a 100 anni dalla sua nascita. 

Al Cinema Massimo dal 4 al 18 settembre 2020 la rassegna “Fellini 100. L’unico vero realista è il visionario” ci rammenta come Fellini sia stato il regista italiano che più di tutti ha portato nel mondo uno sguardo visionario fortemente riconoscibile. Costruendo un immaginario che ha saputo raccontare la storia di un’intera generazione. Lasciando un segno nella storia del cinema e nella mente di ognuno di noi. 

Mole torino
Torino, il Museo Nazionale del Cinema rende omaggio a Federico Fellini a 100 anni dalla nascita

La retrospettiva ci sta accompagnando per tutto il 2020 e la prima parte è già andata in onda rendendo omaggio ai primi film di Fellini,  quelli in bianco e nero.

Questa seconda parte dell’omaggio ai suoi film comprende le opere relativamente più recenti che vanno da Giulietta degli spiriti a La voce della luna, ma che comprendono anche il documentario di Francesco Zippel in cui Wes Anderson ci parla della sua passione per Fellini e i suoi film.

Il Museo Nazionale del Cinema fa parte del Comitato per le celebrazioni del centenario e conserva alcuni oggetti distintivi del Maestro. Ad esempio la sua sciarpa, il suo cappello e i suoi bellissimi disegni. La rassegna inaugura con la proiezione di Giulietta degli spiriti venerdì 4 settembre alle ore 16.00. Ingresso euro 6.00/4.00

fellini
Torino, il Museo Nazionale del Cinema rende omaggio a Federico Fellini a 100 anni dalla nascita

Programma

Il programma organizzato dal Museo Nazionale del Cinema per omaggiare il grande Maestro Federico Fellini e proiettato al Cinema Massimo è così suddiviso:

  • Giulietta degli spiriti (Italia 1965, 137’, HD, col.) – Ven 4, h. 16.00/Mer 9, h. 21.00
  • Roma (Italia 1972, 128’, HD, col.) – Ven 4, h. 18.30/Mer 16, h. 16.00
  • Fellini Satyricon (Italia 1969, 129’, HD, col.) – Ven 4, h. 21.00/Ven 11, h. 16.00
  • E la nave va (Italia/Francia 1983, 132’, HD, col.) – Sab 5, h. 16.00/Mar 8, h. 18.30
  • Intervista (Italia/Francia 1987, 113’, HD, col.) – Sab 5, h. 18.30/Mar 8, h. 16.00
  • La città delle donne (Italia/Francia 1980, 145’, HD, col.) –  Sab 5, h. 21.00/Ven 11, h. 18.30
  • Prova d’orchestra (Italia/Germania 1979, 70’, HD, col.) – Dom 6, h. 16.00
  • Il Casanova di Federico Fellini (Italia 1976, 155’, HD, col.) – Dom 6, h. 18.00/Mer 9, h. 18.00
  • I clowns (Italia/Francia/Germania 1970, 92’, HD, col.) – Dom 6, h. 21.00/Mer 9, h. 16.00
  • La voce della luna (Italia/Francia 1990, 120’, HD, col.) – Mar 15, h. 16.00
  • Francesco Zippel Fantastic Mr. Fellini (Italia 2020, 42’, HD, col., v.o. sott. it.) – Mer 16, h. 21.00
  • Toby Dammit (Italia/Francia 1968, 43’, HD, col. – Mer 16, h. 21.45
  • Ginger e Fred (Italia/Francia/Germania 1986, 125’, 35mm, col.) – Ven 18, h. 16.00

Insomma una rassegna alla quale non si può mancare.

472

Related Articles

472
Back to top button
Close
Close