AnimaliArticoli HPTerritorio

Torino animali abbandonati nell’ex campo rom

1135
Renault Clio Autovip
Tempo di lettura: < 1 minuto

Cani, gatti e galline recuperati dai volontari dell’Enpa

Torino animali abbandonati nell’ex campo rom abusivo di via Germagnano.

Dopo lo sgombero delle famiglie e la demolizione delle baracche il sito non è rimasto completamente vuoto. Ad attendere i loro padroni tra rifiuti e rottami c’erano ancora cani, gatti e galline con pulcini.

Gli animali dimenticati o smarriti dagli ex abitanti del campo sono stati portanti in salvo dai volontari dell’Enpa. In pochi giorni grazie al loro straordinario impegno e armati di gabbie-trappole aggirandosi tra le rovine sono riusciti a recuperare tre cani, tre galline, sette pulcini e 18 gatti.

E sembra che l’operazione non sia ancora conclusa. Mancherebbero infatti all’appello 17 galline e altri 18 mici.

Gli animali salvati ora stanno bene e nei prossimi giorni si continueranno le ricerche. L’intervento si è svolto con la collaborazione del canile municipale e dell’associazione Vivi gli animali di Collegno che ha preso a carico galline e pulcini. Fondamentale anche l’aiuto della Leidaa sezione Torino nelle persona di Anna Perruchon.

campo rom
Torino animali abbandonati nell’ex campo rom

Torino animali abbandonati e montagne di rifiuti: il costo per la bonifica supera i 500 mila euro

Anche se il campo rom non c’è più, la situazione in via Germagnano non può dirsi completamente risolta. Con lo sgombero della scorsa settimana anche le ultime 73 famiglie hanno lasciato l’insediamento. Un totale di 212 persone si sono allontanate volontariamente dalle proprie baracche dopo aver sottoscritto un dichiarazione d’impegno all’uscita.

Tuttavia, oltre al problema degli animali abbandonati di cui si occupa l’Enpa, persiste quello dei rifiuti. Si sta procedendo alla derattizzazione di una parte dell’area e sono state avviate le operazioni per la pulizia e la bonifica.

L’intervento avrà un costo che supera di poco i 500 mila euro che permetteranno la realizzazione di un grande impianto sportivo. L’area sarà dunque riqualificata e messa finalmente a disposizione della cittadinanza.

Ilaria Di Pinto

1135

Related Articles

1135
Back to top button
Close
Close