Articoli HPUrbanistica

Via San Francesco da Paola pedonale: l’iniziativa dei commercianti che trasforma la via

778
Tempo di lettura: < 1 minuto

Via San Francesco da Paola pedonale: il nuovo progetto ddi commercianti per rilanciare la via

Via San Francesco da Paola diventa pedonale, almeno in parte.

La via, nel pieno centro cittadino, ha chiuso al transito di veicoli di qualsiasi tipo nel tratto tra la Cavallerizza Reale e via Maria Vittoria. Un pezzo piuttosto consistente, che ospita un elevato numero di attività, pronto a sfruttare i grandi vantaggi di questa mini pedonalizzazione.

A promuovere questa modifica, infatti, sono stati i commercianti di zona, che, insieme ad Ascom e al Comune di Torino, hanno deciso di adottare nuove soluzioni per rilanciare gli affari. Il divieto di passaggio di auto, moto e altri mezzi da questo tratto di via è dovuto all’allargamento dei dehors di numerosi locali, che hanno necessità di ampliare la propria metratura per accogliere un maggior numero di clienti.

Una iniziativa che, questa volta, non danneggia e non fa protestare i negozianti, che anzi, hanno visto di buon occhio questa proposta.

I progetti per i prossimi mesi

La pedonalizzazione di via San Francesco da Paola rappresenta, almeno per il momento, una soluzione temporanea. Una novità che sarà tenuta attiva fino alla fine dell’estate, quando si riprenderà con le normali disposizioni per la circolazione. Attualmente, infatti, non sono in programma proroghe per mantenere pedonale la via, a meno di ripensamenti e nuovi accordi.

Chiaramente saranno le attività di ristorazione a trarre maggior beneficio da queste modifiche alla viabilità. Una serie di interventi che spingerà i commercianti a proporre sempre particolari iniziative e promozioni, per attirare i curiosi e coloro che desiderano apprezzare le bontà e le attività caratteristiche presenti.

Insomma, un progetto congiunto, che sembra far felici proprio tutti: una pedonalizzazione richiesta e non imposta, che porterà più vantaggi e meno divisioni.

(Foto tratta da Museo Torino)

778

Related Articles

778
Back to top button
Close
Close