Articoli HPTerritorio

Il Salone del Libro torna in autunno: un mini evento in sicurezza in attesa dell’edizione 2021

985
Tempo di lettura: 2 minuti

L’emergenza sanitaria non spaventa il Comune: anche quest’anno si farà il Salone del Libro a Torino. La kermesse sfocerà straordinariamente in autunno

Il Salone del Libro torna in autunno. Lo hanno deciso ieri, venerdì 24 luglio, i vertici comunali e regionali insieme al presidente e ai direttori delle fondazioni e associazioni che mantengono in piedi la kermesse.

Al termine della riunione a spuntarla è stata proprio la sindaca di Torino, Chiara Appendino. È prevalsa la sua idea di una versione “ristretta” del Salone del Libro, senza code né assembramenti e in tutta sicurezza.

Un mini-Salone dunque che faccia sequel a quello vissuto online a maggio – in pieno lockdown – e allo stesso tempo sia da anticipatore della prossima edizione.

Anche perché l’evento online è stato un successo, è vero, ma ha pur sempre lasciato i visitatori con l’acquolina in bocca.

Senza contare che il Salone del Libro di Torino ha tutte le potenzialità per calamitare in città i turisti e rilanciare uno dei settori che ha sofferto di più in questo periodo.

Come sarà il nuovo Salone d’autunno?

Ancora non si conoscono i dettagli, ma non dobbiamo di certo aspettarci le centinaia di stand e le migliaia di libri a cui siamo abituati.

L’evento manterrà la sua componente digitale, già collaudata in fase di fermo, che verrà alternata ad appuntamenti in presenza. Il tutto ovviamente condito di abbondanti misure di sicurezza per evitare code e assembramenti tipici del Salone di Lingotto.

Sarà anche meno gravoso nei confronti degli editori che tuttora fanno fatica a riprendersi dalla crisi dovuta all’emergenza sanitaria.

Sulla stessa barca anche gli organizzatori che da mesi ormai non vedono lo stipendio. Tra loro anche il direttore del Salone del Libro, Nicola Lagioia, e i consulenti del comitato editoriale, che stanno facendo le corse per pianificare tutto per bene.

Ma alle conclusioni del summit di ieri si scorge uno spiraglio di luce anche su questo fronte. Entro la metà di agosto, infatti, le istituzioni salderanno i pagamenti arretrati a organizzatori e collaboratori.

Da qui si potrà procedere con la stesura del programma dell’autunno 2020… pensando già all’edizione del 2021.

Il Salone del Libro torna in autunno: un mini evento in sicurezza in attesa dell’edizione 2021

Tag
985

Related Articles

985
Back to top button
Close
Close