Articoli HPTerritorio

Agosto Museo Egizio aprirà tutti i giorni

950
Tempo di lettura: 2 minuti

La decisione per far ripartire la cultura in città

Agosto Museo Egizio torna all’apertura a pieno regime.

Una spinta per la ripartenza culturale della città. Nel mese di agosto il museo aprirà tutti i giorni, come era previsto prima che si scatenasse l’emergenza Covid.

L’Egizio ha ripreso ad accogliere i visitatori il 2 giugno ma solo dal venerdì alla domenica. Una scelta che costa cara perchè la chiusura corrisponde ad una perdita giornaliera da 34 mila di euro. Tuttavia, ci vuole corraggio anche a riaprire.

Le previsioni per il turismo a Torino quest’estate non sono infatti delle più rosee. Ma la direzione del museo si dichiara pronta a correre il rischio per il bene della città. L’idea è quella di avviare un circolo virtuoso che spinga anche i commercianti in zona a restare operativi.

Come sottolinea anche la presidente torinese dell’Ascom, Maria Luisa Coppa, si tratta di una sfida per incentivare l’arrivo dei visitatori che potranno approfittare dell’assenza di code e godersi in tranquillità il museo.

Anche i commercianti hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa e molte attività hanno scelto di rimanere aperte ad agosto. È necessario fare squadra senza lasciare isolato il museo.

museo egizio torino esterno
Agosto Museo Egizio aprirà tutti i giorni

Agosto Museo Egizio chiede la collaborazione dei negozianti

Una necessità, quella della collaborazione con gli esercizi locali, sottolineata anche dalla presidente dell’Egizio Evelina Christillin e dal direttore Christian Greco.

Con una lettera inviata alle associazioni di categoria – commercianti, albergatori, ristoratori, tassisti – i rappresentanti del museo torinese invitano a restare aperti nonostante i timori, l’incertezza e le difficoltà economiche. Una scelta impagnativa ma necessaria per la città dopo il lockdown.

Una presa di posizione apprezzata anche da Confesercenti. Una decisione che va nella giusta direzione, come sottollineato dal presidente Giancarlo Banchieri, e la testimonianza di un impegno per la rinascita della città.

Una buona notizia anche per le guide turistiche ancora in difficoltà dopo l’emergenza. L’apertura ad agosto è dunque un segnale positivo e di grande impatto perchè proveniente da una delle maggiori istituzioni culturali della città di Torino. Speriamo di vederne presto i frutti.

Ilaria Di Pinto

950

Related Articles

950
Back to top button
Close
Close