Articoli HPCronaca di Torino

Torino donazione organi del piccolo annegato in piscina a Bra e salva tre vite

1307
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo l’espianto al Regina Margherita gli organi sono stati trasportati a Genova e Bergamo

Torino donazione organi del bimbo di 21 mesi deceduto dopo essere quasi annegato in una piscina a Bra.

I genitori del piccolo hanno acconsentito all’operazione contribuendo così a salvare la vita di altri tre bimbi. Un gesto d’amore che arriva proprio in un momento di profondo dolore per la coppia.

Fino all’ultimo la famiglia ha sperato in una buona notizia, che però non è arrivata. Martedì il piccolo era già in condizioni critiche e il suo corpicino non ha retto i ripetuti arresti cardiaci.

Venerdì i genitori hanno firmato per il trapianto, consapevoli che il loro gesto avrebbe potuto aiutare altri bimbi. Grazie alla donazione, infatti, sono state salvate tre vite.

I medici dell’ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino hanno espiantato gli organi che sono poi stati consegnati alle equipe mediche di altri ospedali italiani per i trapianti. Nello specifico, i reni sono stati trasportati al Gaslini di Genova mentre il fegato è stato trapiantato a Bergamo.

Così, altre tre famiglie potranno tornare a sorridere.

Sala operatoria
Torino donazione organi del piccolo annegato in piscina a Bra salva tre vite

Torino donazione organi del piccolo annegato a Bra: il gesto d’amore dopo la tragedia

Una scelta coraggiosa da parte dei due genitori di Bra. Un gesto che vale più di molte parole.

La tragedia che si è consumata martedì ha colpito profondamente la comunità nella provincia di Cuneo. Il bimbo stava giocando in giardino quando è accidentalmente caduto nella piscina gonfiabile. Solo 50 centimetri di acqua ma il piccolo non ce l’ha fatta.

Gli operatori del 118 lo hanno rianimato più volte fino all’arrivo in ospedale dove anche i tentativi dei medici di tenerlo in vita sono risultati vani.

Forse un momento di distrazione, costato caro alla famiglia. Il loro gesto d’amore, servirà però a far vivere ancora il loro piccolo, nei corpi di altri tre bimbi.

Ilaria Di Pinto

1307

Related Articles

1307
Back to top button
Close
Close