Articoli HPTerritorio

Nuove aperture a Torino Porta Susa: un bar, un ristorante e Burger King per il rilancio della stazione

5102
Tempo di lettura: 2 minuti

L’azienda Sirio si propone di trasformare la stazione di Porta Susa a Torino impiantando tre nuove attività ristorative. Novità anche per Porta Nuova

Nuove aperture a Torino Porta Susa.

Ora che l’emergenza Covid si sta stabilizzando, possono procedere i progetti interrotti agli inizi del 2020. Tra questi c’era il tanto atteso rilancio della stazione torinese che da nove anni ormai sta cercando nuovi inquilini per ripopolare il suo interno.

A occupare parte degli spazi vuoti ci penserà l’azienda romagnola Sirio (attiva nel settore ristorativo ospedaliero e autostradale), vincitrice del bando.

Per 10 anni, infatti, si occuperà della gestione delle aree food di Torino Porta Susa e di Milano Porta Garibaldi per un totale di quattordici punti vendita.

A Torino avrà a disposizione ben 1000 metri quadrati, che saranno distribuiti tra un bar, il ristorante Tigellona e un Burger King.

Il Burger King sorgerà proprio all’entrata della stazione che dà su piazza XVIII Dicembre e si svilupperà su due piani. Dalla prossima settimana, infatti, si darà avvio ai lavori di riassetto degli spazi e costruzione della scala interna che porta dal piano terra al -1.

I prossimi mesi serviranno proprio ad allestire l’area, mentre l’apertura è prevista per la fine dell’anno o, al più tardi, all’inizio del 2021, giusto in tempo per le Atp Finals.

A confermarlo è l’Amministratore Delegato di Altarea Cogedim, la società francese che da un’anno gestisce la parte retail dello scalo ferroviario di Torino.

A completare il quadro di Torino Porta Susa mancava proprio la parte ristorativa, finora composta da soli tre esercizi a nome di Chef Express. Con l’apporto di Sirio si andrà a disegnare una nuova food gallery in stazione che andrà a collegarsi direttamente con i progetti per la vecchia stazione.

La vecchia stazione di Porta Susa

Nella vecchia stazione di Porta Susa dovrebbe sorgere un hotel a quattro stelle firmato Vastint Hospitality Italy srl che ha acquistato i muri, non più un ostello come pensato in un primo momento. Dopo anni di sbando e tentativi falliti, finalmente gli spazi sono pronti e a settembre si darà avvio ai cantieri.

Ex stazione Porta Susa
Nuove aperture a Torino Porta Susa: un bar, un ristorante e Burger King per il rilancio della stazione

Anche se manca ancora il futuro gestore della parte ristorativa. Anche in questo caso, in realtà, si punta in alto: è molto probabile che nella vecchia biglietteria si instaurerà un nome stellato.

Nel 2021, dunque, potremmo vedere affacciarsi su piazza XVIII Dicembre due realtà completamente differenti: un ristorante stellato e un fast food che segneranno l’offerta ristorativa della zona.

Mentre al piano interrato della nuova stazione di Torino Porta Susa le bozze prevedono uno spazio commerciale con negozi e servizi per torinesi, pendolari e turisti. Ma per questo upload bisognerà ancora attendere…

Novità a Porta Nuova

Intanto, anche la stazione di Torino Porta Nuova vedrà il suo interno rivoluzionato.

Con la riapertura delle frontiere regionali, la città di Torino prova a ripartire da zero con nuovi spazi dell’accoglienza dei turisti, ma non solo.

Entro l’estate, infatti, vedranno la luce dieci nuovi esercizi commerciali e ristorativi, tutti sistemati al primo piano della struttura ferroviaria.

5102

Related Articles

5102
Back to top button
Close
Close