Articoli HPTerritorio

San Giovanni a Torino, annullato il Farò: sarà il primo anno senza un evento tradizionale

2722
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Comune di Torino ha deciso di cancellare il tradizionale Farò di piazza Castello: il rischio assembramenti è troppo alto. Ma Genova e Firenze non la pensano così

Quest’anno San Giovanni a Torino sarà un po’ meno “San Giovanni”.

Due anni fa l’addio ai Fuochi d’artificio, in questa edizione il congelamento degli altri eventi portatori della tradizione culturale torinese. Tra cui l’attesissimo Farò (o Falò) che si accendeva in piazza Castello la sera prima dei festeggiamenti del Santo Patrono. La caduta della pira decretava l’andamento fortunato o sfortunato di dodici mesi a seguire.

L’anno scorso l’inclinazione verso Porta Nuova doveva portare bene, ma – a quanto pare – l’arrivo del Coronavirus è stato più forte delle credenze torinesi.

Sarà per questo che Torino ha annullato il Farò di San Giovanni?

San Giovanni a Torino
San Giovanni a Torino, annullato il Farò: sarà il primo anno senza un evento tradizionale (fonte foto: thelightcanvas.com)

In realtà, la decisione presa dal Comune dipende essenzialmente dall’impossibilità di gestire una piazza con migliaia di cittadini radunati. La sindaca vorrebbe evitare di vedere le scene condivise da tutti i giornali delle Frecce Tricolori.

Inoltre, le disposizioni regionali e nazionali impongono il rispetto di determinate norme anti-contagio, che in occasioni del genere sono difficili da rispettare.

Così, per la prima volta nella storia millenaria di Torino, è stato annullato il Farò di San Giovanni. I festeggiamenti si faranno esclusivamente online e si potranno vedere in diretta tv in totale sicurezza.

Ma c’è chi non la pensa esattamente così.

Torino VS Firenze e Genova: San Giovanni 2020 insieme ma con visioni differenti

La novità principale di questo San Giovanni 2020 rimane la condivisione dell’evento con altre due città con lo stesso Santo Patrono: Firenze e Genova.

Lo show in streaming metterà sullo stesso piano i tre comuni aggruppando gli ospiti del triangolo in un unica piattaforma a disposizione di tutta Italia.

Tuttavia, il sindaco di Genova non ha voluto rinunciare al suo Falò come invece ha fatto Chiara Appendino. Distanze di sicurezza, segnaletiche a terra e mascherina obbligatoria, di tutto e di più pur di accontentare i genovesi.

San Giovanni a Genova
San Giovanni a Torino, annullato il Farò: sarà il primo anno senza un evento tradizionale – San Giovanni a Genova (fonte foto: liguriainfesta.com)

Mentre i torinesi dovranno accontentarsi di filmati ed esperienze digitali senza sentire il calore del fuoco.

A Torino, comunque, rimarrà la tradizionale Consegna dei Pani della Carità alle ore 19 del 23 giugno. Anche la campana di Palazzo Madama suonerà in onore di San Giovanni Battista e il giorno dopo non mancherà la Santa Messa in Duomo.

In Comune, poi, ci sarà la nomina dei sette Ambasciatori delle eccellenze di Torino.

A Torino annullato il Farò: ecco il nuovo programma di San Giovanni 2020

Il 24 giugno, a partire dalle ore 21, lo show di San Giovanni 2020 verrà trasmesso su Rai Premium e Rai Play.

Quest’anno la televisione e il web – così come hanno dimostrato durante il lockdown – diventeranno gli strumenti aggreganti per eccellenza.

Anche chi non può uscire di casa potrà godersi in tutta tranquillità i festeggiamenti del Santo Patrono. E tutti gli italiani potranno restare ammaliati dalle bellezze del nostro territorio.

Durante la serata i droni incontreranno i ballerini che si mescoleranno tra luci e musica, innovazione e tradizione, le tre città si mostreranno in tutta la loro bellezza. E ci saranno super ospiti a farci compagnia tra canzoni, spettacoli e risate.


Scopri la storia del Farò di San Giovanni a Torino

Tag
2722

Related Articles

2722
Back to top button
Close
Close