Articoli HPTerritorio

Grezzo Raw Chocolate a Torino chiude per sempre

3890
Tempo di lettura: 2 minuti

Grezzo Raw Chocolate a Torino, a tre anni dall’apertura, abbassa la saracinesca per sempre.

Dopo il successo di Roma, Grezzo ha portato a Torino, in via Amendola, la sua pasticceria crudista e vegana senza lattosio, senza glutine e senza zuccheri aggiunti.

Era il 2014 quando aprì a Roma, Grezzo, la prima pasticceria crudista vegana d’Italia.

A Torino, la metratura del locale (circa 150 mq), aveva permesso di inserire la caffetteria, con quasi cinquanta posti a sedere tra sgabelli, tavoli e poltrone. 

Colpa del Covid?

Grezzo Raw Chocolate a Torino, presente anche a Roma e Milano, chiude il negozio in via Amendola.

Lo stop forzato e prolungato causa Covid ha dato sicuramente un duro colpo. Non solo a Grezzo ma anche a tante altre attività della città.

L’amministratore della società, in un breve comunicato stampa, si sente amareggiato per la decisione presa. Inoltre menziona anche l’apertura del vicino Starbucks come ulteriore causa della chiusura definitiva.

Sicuramente le cause sono molte e concatenate, uguali per tante attività commerciali e artigianali nel centro della città.

grezzo gelato
Grezzo Raw Chocolate a Torino chiude per sempre

La chiusura prolungata, le restrizioni, lo smar tworking e quindi assenza di lavoratori, assenza di turisti, la difficoltà psicologica di tornare alla normalità, sono tutti motivi oggettivi che stanno mettendo in seria difficoltà molte attività.

Che, anche se riaperte, stanno ottenendo risultati molto inferiori rispetto allo stesso periodo del 2019, tali da metterne a repentaglio la stessa sopravvivenza.

L’apertura dello Starbucks però, non dovrebbe essere stato un problema, in quanto non può entrare in concorrenza con i prodotti salutisti e vegani di Grezzo Raw Chocolate.

Sarà che ai torinesi il cioccolato vegano crudista non ha convinto?

Allora sicuramente il lockdown, la crisi post Covid insieme ad un basso apprezzamento del prodotto da parte dei cittadini ha portato alla chiusura definitiva.

Torino ha un’importante storia e offerta in fatto di pasticcerie e gelaterie. È molto probabile che i torinese non si sono mai completamente innamorati del prodotto. Il Covid_19 ha dato, poi, la mazzata finale.

3890

Related Articles

3890
Back to top button
Close
Close