Articoli HPSanità

Banca del plasma Piemonte: si cercano donatori.

635
Tempo di lettura: 2 minuti

La banca del plasma in Piemonte è ormai una realtà.

La raccolta del plasma per la cura dei pazienti affetti da Coronavirus è partita in tutta la regione.

Era già stata avviata, nelle settimane passate, la sperimentazione nelle città di Torino e Novara. Ora parte su tutto il territorio piemontese.

È partito, infatti, il Protocollo di ricerca sull’efficacia del plasma nella cura dei pazienti Covid-19 con insufficienza respiratoria . 

Verrà infatti raccolto il plasma di cittadini e cittadine che hanno contratto il coronavirus e che sono guarite.

Questo perché hanno prodotto gli anticorpi del virus che verranno estratti e utilizzati per la cura.

ricerca tramite il plasma
Banca del plasma Piemonte: si cercano donatori.

Il protocollo di ricerca

La Regione Piemonte è all’avanguardia nelle cure con il plasma.

Infatti a Torino è stato approvato il primo protocollo regionale dopo le sperimentazioni che hanno dato risultati incoraggianti.

Il protocollo è stato approvato dal Centro Nazionale Sangue ed è finanziato dalla Regione Piemonte .

Il progetto è coordinato dalla Città della Salute di Torino e vi partecipano tutti i servizi trasfusionali e le Aziende sanitarie del Piemonte.

Il protocollo piemontese si basa su un diverso approccio rispetto alle ricerche in essere a livello nazionale.

Infatti si confronterà il plasma dei guariti, il plasma di donatori che non hanno avuto contatto con il virus SARS-CoV-2 e l’uso della terapia medica standard del Covid-19.

L’efficacia del trattamento si baserà sulla riduzione della mortalità, sulla durata della degenza in terapia intensiva e sulla durata del supporto respiratorio, oltre alle variazioni di numerosi parametri clinici. 

donatori di sange
Banca del plasma Piemonte: si cercano donatori.

Chi può donare il sangue

Da ieri, mercoledì 20 maggio, è operativa la banca del plasma in Piemonte.

La scelta dei donatori avverrà tra tutti coloro che hanno sviluppato un’elevata concentrazione di anticorpi contro SARS-Cov-2.

I principali criteri per avere l’idoneità alla donazione sono i seguenti:

  • soggetti con diagnosi di Covid-19 documentata;
  • risoluzione completa dei sintomi o interruzione di eventuale terapia almeno 14 giorni prima della donazione;
  • negatività del tampone su due campioni ad almeno 24 ore di distanza dopo 14 giorni dalla risoluzione clinica;
  • età inferiore a 65 anni, se già donatori di sangue (inferiore a 60 anni per coloro che non hanno mai donato) e peso superiore a 50 kg;
  • se uomini, assenza nella storia personale di trasfusioni di sangue;
  • se donne, assenza di precedenti gravidanze o interruzioni di gravidanza, oltre che di trasfusioni.

Chi interessato dovrà contattare il Servizio Trasfusionale più vicino.

plasma e coronavirus
Banca del plasma Piemonte: si cercano donatori.

I centri piemontesi

La banca del plasma del Piemonte può avvalersi di ben 16 centri ai quali sarà possibile rivolgersi.

I pazienti inizieranno ad essere trattati nei primi giorni di giugno, appena sarà disponibile una scorta di plasma sufficiente.

Ecco l’elenco completo:

  • Banca del Plasma Molinette 011.6334101 – 011.6334109
  • OIRM – S. Anna 011.3134995 – 011.3134994
  • ASL Citta’ TO 011.4393205 – 011.4393201 trasfusionale@aslcittaditorino.it
  • ASO S.LUIGI 011.9026036 – 011.9026694
  • ASL TO3 – Ospedale Pinerolo 0121.233226 immunotrasfusionale@aslto3.piemonte.it
  • AO CN – Ospedale Cuneo 0171.642534 sitplasmaimmune@ospedale.cuneo.it
  • ASL CN1 – Ospedale Mondovì 0174.677183 – 0174.677184 simt.mondovi@aslcn1.it
  • ASL CN1 – Ospedale Savigliano 0172.719918 segreteria.simt@aslcn1.it
  • Ospedale di Asti 0141.485401 – 0141.485405
  • ASL NO Borgomanero 0322.848387
  • AO Alessandria 0131.206417
  • ASL AL Tortona 0131.865503
  • VCO Ospedali Verbania/Domodossola 0323.541232 – 0323.541406 – 0324.491363 – 0324.491246
  • ASL TO4 – Ospedale Ivrea 0125.414810 trasfusionale@aslto4.piemonte.it
  • Ospedale Vercelli 0161.593348 – 0161.593881
  • Az. USL Aosta 800601000

È necessario fare squadra contro in coronavirus.

Ci vogliono i medici e la Scienza, ma anche i donatori e i comportamenti responsabili di tutti i cittadini.

635

Related Articles

635
Back to top button
Close
Close